Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì 17 gennaio 2017 presso la Camera del Lavoro di Monza si è tenuta la prima assemblea provinciale degli RLS della CGIL. L'iniziativa è stata promossa dallo sportello sicurezza della CGIL diretto da Biagio Bonomo con la consulenza del Dott. Roberto Cecchetti ex dirigente ATS Monza e Brianza. L'iniziativa avvenuta la mattina successiva al grave incidente mortale avvenuto alla Lamina di Milano si è aperta con una riflessione di Biagio Bonomo sull'episodio e la condivisione del profondo cordoglio per l'ennesimo incidente sul lavoro che conta già più di trenta morti nel 2018: “Come sempre accade dopo la morte di un lavoratore sono tutti li a fare proclami. Il giorno dopo ancora tutti si sono dimenticati e tutto torna come prima. I dati sulle morti bianche sono un bollettino di guerra”.

Il Dott. Cecchetti ha illustrato il piano di formazione predisposto dalla CGIL per gli RLS volto a rafforzare il profilo di competenze degli RLS, per valorizzare il loro ruolo fondamentale come attori del sistema della prevenzione e la tutela della salute e la sicurezza sul lavoro. Molti sono stati gli interventi degli oltre settanta rappresentanti dei lavoratori intervenuti, che hanno interrogato e si sono confrontati con gli esperti dello sportello sicurezza della CGIL. Oltre ad interventi dei tecnici della ATS di Monza e di Nando Di Lauro del Dipartimento Sicurezza sul Lavoro della CGIL Lombardia.

“Vogliamo arrivare ad un coordinamento provinciale degli RLS – ha concluso Giulio Fossati, segretario confederale della CGIL di MB, delegato alla Sicurezza - perché solo con il rafforzamento del sindacato e del ruolo dei lavoratori possiamo fare la nostra parte, provando a porre seriamente un argine agli incidenti sul lavoro. La legge è puntuale spetta agli interlocutori metterla in atto e farla rispettare. La CGIL di Monza intende fare la sua parte in favore della sicurezza e la dignità del lavoro. Intende farlo investendo sulla formazione dei suoi delegati nelle aziende.”

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?