Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Giorno del ricordo, commemorazione in biblioteca e cerimonia al Monumento dedicato ai Martiri della Foibe

Due occasioni di riflessione per non dimenticare. In occasione del Giorno del ricordo, l’Amministrazione Comunale di Lissone in collaborazione con l’ANVGD - Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, propone due diversi momenti per riflettere sul dramma che nel secolo scorso colpì migliaia di italiani.

Istituito con la legge n.92 del 30 marzo 2004 secondo la quale «la Repubblica riconosce il 10 febbraio una giornata in cui conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale», il Giorno del Ricordo sarà anticipato da un incontro pubblico con la testimonianza di esuli.

L’appuntamento dal titolo “Foibe ed esodo: la tragedia negata del confine orientale italiano” è in programma per venerdì 9 febbraio alle ore 16 presso la Sala Polifunzionale della Biblioteca Civica di Piazza IV Novembre, proposto dal Comitato Provinciale di Monza-Brianza dell’ANVGD con la proiezione di video storici sulla tragedia delle Foibe e sull’esodo giuliano dalmata.

Domenica 11 febbraio alle ore 11 in Largo Martiri delle Foibe, si terrà invece la cerimonia pubblica presso il Monumento dedicato ai Martiri delle Foibe con la partecipazione delle Autorità civili, militari e Associazioni d’Arma e la rituale deposizione della corona alla lapide commemorativa.

“La ricorrenza del Giorno del ricordo è un fondamentale momento di riflessione e di sguardo sulla nostra storia più recente – dichiara il Sindaco Concettina Monguzzi – una maggior conoscenza rappresenta l’indispensabile strumento a lavorare in modo collettivo verso la pace e la giustizia, valori su cui la società odierna ha posto le proprie fondamenta”.   

Lissone, 30 Gennaio 2018

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?