Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Incidente sul lavoro a Lissone

Un lavoratore travolto da un’auto durante la sua attività lavorativa. Due auto si scontrano ed il risultato della carambola è l’investimento di C.C. 46 anni. Il dipendente di Brianzacque, società pubblica che gestisce il ciclo integrato dell’acqua nella Provincia di Monza e della Brianza, è ricoverato al San Gerardo attualmente in rianimazione neurochirurgica.

La CGIL di Monza e della Brianza esprime la propria vicinanza a tutti i lavoratori presenti a Lissone durante l’incidente e si stringe intorno a C.C. auspicando una pronta guarigione e un pieno recupero.

Le indagini sono in corso e tutto sembra indicare una fatalità e una responsabilità terza, che in ogni caso non può essere accettata. Quanti  lavoratori ogni giorno lavorano in quelle condizioni di rischio e potrebbero subire la stessa sorte? L'evento di Lissone ci mostra una situazione su cui evidentemente bisogna intervenire, soprattutto dal punto di vista del rafforzamento di tutte le procedure per la tutela dei lavoratori e del loro rispetto da parte di tutti.

Monza, 2 marzo 2018

Ufficio Segreteria e Comunicazione

CGIL Monza e Brianza