Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

23-25 marzo 2018 – Milano, fieramilanocity
FA' LA COSA GIUSTA! 2018
Tante le proposte sostenibili provenienti dalla provincia di Monza e Brianza

Dal 23 al 25 marzo 2018 Fa' la cosa giusta!, l'edizione nazionale della fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili compie quindici anni. Per festeggiare questo traguardo l'ingresso sarà eccezionalmente gratuito per tutti i visitatori.

L'edizione 2017 si è chiusa con 70mila presenze, 700 espositori e 400 appuntamenti nel programma culturale, 550 giornalisti accreditati, 2800 studenti partecipanti al progetto scuole.

Fa' la cosa giusta! 2018 si articolerà in 10 sezioni tematiche, che daranno spazio ad ambiti storici come la moda etica e l'arredamento sostenibile, a quelli più recenti come la scelta vegana e cruelty free e ai temi emergenti del consumo consapevole. 32mila m2 di area espositiva, arricchiti da un ampio programma culturale con incontri, laboratori e dimostrazioni pratiche.

Dalla provincia di Monza e Brianza arrivano le buone pratiche che rispettano l'ambiente, valorizzano l'artigianato e conquistano i più piccoli.

Da Monza ritornano le proposte dedicate al risparmio energetico de Il Portale del Sole. Nella sezione Abitare Green presenta soluzioni a energia solare che garantiscono efficienza e sostenibilità per grandi e piccole esigenze, ad esempio impianti fotovoltaici e termici per la casa e l'industria, pannelli solari portatili per ricaricare i propri dispositivi anche in viaggio, kit per elettrificare la propria bicicletta, giochi educativi ed ecologici per bambini come elicotteri e mulini azionati dall'energia del sole.

Nella stessa sezione, da Brugherio sarà presente per la prima volta Strike, un gruppo di professionisti operanti nel settore dell'efficienza energetica. Propone soluzioni di climatizzazione, riscaldamento e fotovoltaico che garantiscono bassi consumi ed elevate prestazioni.

Sempre da Monza, nell'area Street Food ritorna Cool Gelateria Naturale che propone gelati artigianali naturali prodotti con materie prime d’eccellenza, nel rispetto della stagionalità. Buoni e sani, grazie a un giusto bilanciamento e dosaggio di zuccheri e grassi, sono adatti anche a chi ha problemi di celiachia, in quanto si servono della farina di carruba come addensante. Per una sosta gustosa e fresca durante la visita.

Nella sezione Il Pianeta dei Piccoli ritornano da Concorezzo i giochi in scatola educativi proposti da CreativaMente, realizzati in Italia e pensati per imparare divertendosi e socializzando. Le componenti ludiche e didattiche caratterizzano così ogni singolo gioco, ad esempio con Pytagora la matematica si trasforma in un puzzle, grazie a Giro Giro Mondo si studia la geografia e si scoprono le tradizioni di un territorio, si apprende l'inglese con Do you play English? e in Furto d'Autore si viaggia alla scoperta del patrimonio artistico italiano.

Nella stessa sezione, Culla di Teby porta in fiera da Camparada i pannolini lavabili, composti da una soffice mutandina di cotone e da una parte in tessuto tecnico impermeabile ma traspirante che accoglie un inserto assorbente lavabile o gettabile. Sono trasformabili secondo le esigenze in un costumino da bagno totalmente contenitivo. Non mancano inoltre le proposte al femminile come assorbenti e dischetti levatrucco lavabili.

La sezione Critical Fashion della fiera accoglie molteplici realtà del territorio.

Da Villasanta arriva Watinoma, organizzazione di volontariato che realizza progetti di sviluppo sostenibile in Burkina Faso, destinati al contrasto della desertificazione, alla costruzione e riparazione di pozzi, all'alfabetizzazione e alla prevenzione della malaria. In Italia promuovono adozioni scolastiche a distanza e programmi di sensibilizzazione e conoscenza della diversità attraverso spettacoli e laboratori di musica, danza e cultura africana. A Fa' la cosa giusta! sarà possibile sostenere queste iniziative e trovare prodotti tradizionali burkinabé, come capi di abbigliamento e tessuti tinti secondo metodi tradizionali.

Ritorna in fiera da Lissone Ape Italian Style, un brand di moda etica e sostenibile che propone magliette, felpe e cappellini che diffondono messaggi positivi. Sono, infatti, capi di abbigliamento personalizzati con frasi – ad esempio “Il bene genera bene”, “La strada si apre camminando” - caratterizzate dall'invito alla riflessione nella forma di una grafia colorata e vivace. I capi proposti sono anche solidali, perché prodotti con tessuti naturali da cooperative sociali che favoriscono l’occupazione di persone svantaggiate.

Da Barlassina arrivano le miniature indossabili di Gioie Lillipuziane. Come vuole il nome, sono bijoux di piccole dimensioni che miniaturizzano il mondo culinario dolce e salato, animali, personaggi delle favole e del cinema. Sono realizzati interamente a mano lavorando con paste polimeriche termoindurenti e riservando grande attenzione al dettaglio. Nei giorni di fiera, per i più estrosi e per gli amanti del cibo giapponese, Gioie lillipuziane proporrà due laboratori per la creazione di simpatici ciondoli: onighiri e nighiri al salmone (sabato 24 marzo alle 15.30) e una piccola teiera da sfoggiare in bracciali e collane con l'arrivo della primavera (domenica 25 marzo alle 16.30).

Gioielli di fattura differente provengono da Veduggio con ColzanoÈClo di Claudia Brancato propone bijoux e complementi d'arredo che nascono dal connubio di tecniche classiche di oreficeria e dalla sperimentazione di materiali recuperati e poveri. Ne sono un esempio ciondoli, orecchini e anelli realizzati con vecchie padelle e coperchi in alluminio.

Dalla stessa città sarà presente Fitopreparazione Hierba Buena di Ermano Spinelli che si dedica alla produzione di estratti di erbe e di cosmetici con un elevato contenuto di principi attivi, e detergenti ecologici per la casa. Nella sezione Cosmesi Naturale e Biologica presenta creme per il corpo, prodotti per l'igiene, oli essenziali e detersivi naturali, esenti da conservanti sintetici e che privilegiano materie prime vegetali. Gli unici derivati animali utilizzati sono, infatti, la propoli e la cera d'api. Sabato 24 marzo alle 12.00 in piazza Ecofficine Fitopreparazione Hierba Buena mostrerà come realizzare a casa uno stick per labbra al cioccolato.

Nella sezione Turismo Consapevole e Percorsi arriva da Biassono l'associazione Gite in Lombardia che attraverso un portale online promuove le bellezze culturali e naturali lombarde, suggerendo itinerari, esperienze ed eventi per trascorrere il tempo libero alla scoperta delle molteplici risorse del territorio, anche le più segrete. Si può scegliere tra attività sportive, rilassanti o culturali, visite guidate, itinerari a piedi o in bicicletta e gite di gruppo.

La sezione Abitare Green si arricchisce della proposta di Studio Apeiron di Macherio, uno studio di progettazione e design che propone formule per l'arredo come tavoli e tavolini, sedute, librerie e scrivanie in legno, dotate in molti casi di inserti decorativi in marmo, ferro e vetro. Dal 2015 questa realtà si è orientata verso soluzioni a km0, ad esempio stringendo accordi con il Parco di Monza e altri enti per recuperare il legno di alberi caduti per intemperie, affidando il taglio e la stagionatura a una segheria brianzola, lavorando le tavole con cera d'api locale. Durante questo processo, la provenienza e gli spostamenti di ogni tavola sono tracciati su Google Maps per un doppio scopo: da un lato informare il consumatore, dall'altro calcolare le emissioni di CO2 prodotte dalla lavorazione per compensarle attraverso nuove aree verdi urbane in collaborazione con l’Associazione Selva Urbana di Sesto San Giovanni.

Infine, da Seregno arriva Contadino Urbano che porta nell'Area Vegan accessori tecnologici e di design per costruire il proprio orto domestico autosufficiente. Sono prodotti che favoriscono la coltivazione di spezie, frutta e verdura tra le mura di casa in modo semplice e veloce, in quanto sono in grado di annaffiare la pianta, fornire la giusta illuminazione e assicurare le sostanze nutritive necessarie.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)