Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Ill. mo Sig. Sindaco, forse non le è noto che alla stazione "Bettola" della M1 (ed in futuro anche della M5), nella documentazione disponibile presso vari Enti pubblici, così come negli allegati infrastrutture DEF a partire dall'anno 2011, viene ripetutamente attribuita la denominazione "Monza-Bettola", mentre nella D.G.R. VIII/6872 del 19/03/2008 della Regione Lombardia questa stazione è indicata come "Cinisello-Monza". Lei sa, signor Sindaco, che tale infrastruttura è ben lontana da Monza, interamente posta su territorio del Comune di Cinisello Balsamo. I nuclei abitati più vicini appartenenti al Comune di Monza distano circa 700 metri, tra l'altro con una separazione fisica netta, data a Nord dalla Tangenziale A52, e ad est dalla linea ferroviaria Milano-Chiasso. Sottolineiamo alla sua attenzione, sig. Sindaco, che non esiste, sulla rete metropolitana di Milano, nessun'altra stazione che abbia una denominazione diversa da quella topograficamente corretta. Non comprendiamo perché in questo caso si debba fare diversamente.

LE CHIEDIAMO QUINDI: di volersi adoperare – in sede di Conferenza dei Servizi e presso il Comune di Milano capofila – perchè la denominazione della stazione della MM di cui sopra venga correttamente modificata in "Cinisello-Bettola", onde evitare un falso topografico nonchè una indicazione ai cittadini e potenziali passeggeri che appaia inesatta e fuorviante. Segnaliamo che, a fronte di una nostra specifica istanza, la Regione Lombardia e il Comune di Milano ci hanno risposto che l'utilizzo dei toponimo Monza sarebbe giustificato dal fatto che “all'interno del territorio di questo Comune ricade buona parte dell'asta di manovra dei convogli”. Stiamo parlando di un tratto di binari con funzione meramente tecnica che certamente non interessa gli utenti. Oltre che ad eliminare un falso fuorviante, le chiediamo di impegnarsi per evitare quella che suonerebbe anche come una vera e propria beffa per i monzesi, perchè la metropolitana che arriva a Bettola con Monza proprio non ha niente a che vedere.

Associazione HQMonza Isabella Tavazzi, portavoce

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)