Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Sfalcio del verde, al via i lavori sulle aree pubbliche

Prenderanno il via giovedì 19 aprile e proseguiranno sino ai primi giorni del mese di maggio i lavori relativi al primo sfalcio del 2018, previsti nell'ambito della manutenzione annuale delle aree del territorio a verde pubblico. L'Amministrazione Comunale, nell'autorizzare le ditte competenti ad eseguire le opere nelle aree a verde di rispettiva competenza, ha chiesto di dare priorità in modo particolare ai giardini attrezzati con giochi, alle aree a verde che possano favorire la socialità delle persone e ai giardini degli istituti scolastici (materne, elementari, medie). L’obiettivo degli sfalci riguarda sia la sicurezza stradale e pedonale, anche con intervento di sfalcio di erbe e arbusti cresciuti lungo i vialetti, sia la fruibilità degli spazi. La manutenzione prevede inoltre l’intervento di taglio erba e successiva raccolta con mezzi appositamente attrezzati e addetti a terra. L’intervento, coordinato dall’Ufficio Lavori pubblici del Comune di Lissone, durerà circa due settimane ed è solo il primo dei 5 che si succederanno nel corso dell’annualità. La novità del 2018 riguarda l’individuazione di 5 aree «speciali» che nel corso dell’anno saranno soggette a 2 sfalci extra, per un complessivo di 7 interventi in un’unica annualità. Si tratta delle aree verdi situate in via Savio e in via Pestalozzi / Della Pace / Camporelli, entrambe collocate nella frazione Santa Margherita, e degli spazi di via Garibaldi (Villa Magatti) / Ronco, Lega Lombarda (Centro Anziani) / Cavour / Craxi / De Gasperi e Piazza Libertà / De Capitani / Zanuso / M. Di Nassirya / Ronco / IV Novembre, tutte situate nel Centro storico cittadino.

Nella giornata stessa del taglio, le aziende si faranno carico di eseguire immediatamente la pulizia e la raccolta dei materiali di risulta. Per favorire l'operatività sul territorio e la velocità di intervento, la manutenzione delle aree a verde pubblico è gestita da tre diverse aziende che si occupano ciascuna di uno dei tre lotti nei quali è suddivisa la città. Un quarto lotto è invece affidato ad una Cooperativa sociale. Gli sfalci possono prendere il via in questi giorni alla luce delle condizioni meteorologiche che consentiranno agli addetti di operare in condizioni di massima efficienza.  “Gli interventi seguiranno un ordine di priorità che pone al centro del lavoro la fruibilità delle aree verdi - sottolinea Marino Nava, assessore alla Città Vivibile - Vogliamo eliminare quei casi che possono portare ad una mancanza di decoro e, in talune circostanze, anche alla riduzione della visibilità nelle strade”.

Lissone, 16 Aprile 2018