Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

“A piedi nudi sul palco”. Lunedì 21 maggio una lezione aperta con i ragazzi della scuola Borsa

Monza, 18 maggio 2018. Si terrà al Teatro Manzoni lunedì 21 maggio alle ore 18.30 la lezione aperta “A piedi nudi sul palco”, l’evento finale del laboratorio di teatro realizzato dagli studenti della scuola Borsa di Monza.

La lezione aperta. “A piedi nudi sul palco” è il momento conclusivo del lavoro svolto dalle tre classi coinvolte nel laboratorio teatrale condotto dall’”educattore” Max Pensa. Non uno spettacolo, ma il semplice assaggio dell’esperienza che ogni classe ha vissuto nel corso dei dieci incontri: giochi teatrali, improvvisazioni e training fisico, il tutto ricalibrato nella complessità dei tre gruppi impegnati a lavorare all’unisono. A portare i saluti dell’Amministrazione Comunale interverrà l’Assessore alle Politiche Sociali Désirée Merlini.

Il laboratorio teatrale “Investi in BORSA”. Durante l’anno scolastico 2017-2018 i tre gruppi di ragazzi hanno partecipato alla proposta teatrale “Investi in Borsa”, sfruttando la possibilità di mettersi in gioco e di offrire al resto del gruppo un modo diverso di stare in relazione.

Il lavoro si è focalizzato sulla acquisizione di una grammatica teatrale che mette al centro il lavoro sul corpo e sulla presenza scenica: piccoli passaggi verso una maggior consapevolezza di sé in rapporto allo spazio e al gruppo di appartenenza.

Preziosa la disponibilità e la partecipazione ai laboratori delle tutor e delle diverse assistenze educative, che hanno potuto maturare uno sguardo sui “propri” ragazzi attraverso un’altra prospettiva, che è riuscita in alcune occasioni a far emergere e scoprire aspetti inediti e risorse inespresse.

Il progetto è stato realizzato grazie all’Associazione “Amici della Santa Caterina” di Sesto San Giovanni.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)