Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

LA BANCA DEL TEMPO DI MONZA E BRIANZA COMPIE 20 ANNI

La Banca del Tempo di Monza e Brianza festeggia i suoi primi 20 anni sabato 9 giugno al Centro Civico di via Cederna, 19, a Monza.

Programma della manifestazione:

-          ore 11.00 inizio manifestazione “20 anni di Banca Del Tempo Monza e Brianza”

-          ore 11.30 apertura attività con dimostrazioni e proiezione  filmato

-          ore 12.00 saluti del Presidente Delfina Rossitto agli intervenuti

-          ore 12.30 aperitivo

-          ore 15.00 dimostrazione attività cucito

-          ore 15.00 dimostrazione attività ludiche “torneo di burraco”

-          ore 15.30 dimostrazione attività benessere “ginnastica dolce”

-          ore 16.30 dimostrazione attività tempo libero “ballando sotto gli alberi” 

-          ore 17.00 intervento sul valore dello scambio del tempo a cura di Giuliana Capri

-          ore 17.15 saluti ai presenti a cura della Presidenza

-          ore 17.30 momento goloso con brindisi e torta per tutti

-          ore 18.00 chiusura manifestazione

Sono passati 20 anni dalla fondazione della Banca del Tempo (BDT). Poche sono state le occasioni colte per far conoscere attraverso la stampa chi siamo. Tuttavia gli scambi attraverso le attività solidali, i servizi e come recita il nostro statuto, i saperi, sono stati i  nostri maggiori canali d’informazione che hanno permesso alla BDT di farsi strada e farsi conoscere sul territorio. Convinti dell’ ottimo scopo dell’associazione, abbiamo collaborato per la  creazione di  nuove BDT nei Comuni della Brianza (Brugherio, Macherio, Vedano) che ci hanno portato ad incrementare la possibilità di scambi.

Dall’avvio ad oggi sono cambiate molte cose, l’associazione è cresciuta molto ma intorno a noi è cambiata soprattutto la società e  quindi  le necessità e le richieste.

Con l’entusiasmo  di crescere e di aggregare sempre più soci in una realtà molto dinamica,  la sede di Monza sente la necessità continua di una suddivisione delle competenze per settori di attività. Sono nati  molti gruppi tra cui gli accompagnamenti, che hanno richiesto una variazione dello Statuto per poter affiancare  i Servizi Sociali del Comune di Monza.

Per far fronte a tutte le necessità, anche di spazi  in cui svolgere le proprie attività, e facilitare il lavoro dei volontari, l’Associazione ha partecipato al Bando del Comune di Monza  “Opportunità in Rete 2015” aggiudicandosi l’ammissione alla co-progettazione e il riconoscimento  di  uno spazio presso la nuova sede della Consulta di via Cederna. Lo spazio infatti  è una componente indispensabile, per l’organizzazione e lo svolgimento di tutte le attività di scambio in cui la BDT è impegnata. Oggi la BDT si occupa soprattutto, ma non solo, di:

-          accompagnamenti (cure termali);

-          corso di lingua inglese;

-          corso di informatica e telefonia;

-          attività di cucito;

-          corso di taglio e cucito;

-          attività di ginnastica dolce;

-          camminate nel parco;

-          camminata nordica;

-          ascolto di musica commentato;

-          lettura;

-          sostegno compiti;

-          ballo;

-          visite a mostre luoghi storici decise di volta in volta a seconda delle proposte interne/esterne.

La collaborazione con le istituzioni si è rivelata molto utile per il nostro territorio e gratificante per i soci della Banca del Tempo.

Oggi, il gruppo segreteria è composto da 8 persone che sono presenti a turno tutte le mattine dal lunedì al venerdì dallo ore 10.00 alle ore 13.00; i soci iscritti sono un centinaio circa suddivisi in due categorie: quelli che versano la quota e quindi con diritto di voto e  i soci  che, pur non avendo diritto di voto, collaborano con l’associazione. Molti di questi soci, proprio per la peculiarità dell’associazione, non sono assiduamente presenti.  La collaborazione con frequenza prestabilita è di circa 50 soci.

Le ore scambiate nell’arco dell’anno sono circa 5.000. Numeri importanti nel settore che ci rendono ogni giorno fieri e riconoscono il successo del nostro operato.  

Che cos’è una Banca del Tempo? Potremmo iniziare con il dire che è un sistema in cui le persone scambiano reciprocamente attività, servizi, saperi. Definendole quindi come: “libere associazioni tra persone che si auto-organizzano e si scambiano tempo per aiutarsi soprattutto nelle piccole necessità quotidiane”. Sono “luoghi nei quali si recuperano le abitudini ormai perdute di mutuo aiuto tipiche dei rapporti di buon vicinato. Oppure si estende a persone prima sconosciute l’aiuto abituale che ci si scambia tra appartenenti alla stessa famiglia o ai gruppi di amici”. Le banche del tempo sono organizzate come istituti di credito in cui le transazioni sono basate sulla circolazione del tempo anziché del denaro. La più grande differenza è che non si maturano mai interessi né in passivo e né in negativo! L’unico obbligo che si ha è il pareggiamento del conto.

La Banca del Tempo di Monza e Brianza nasce nel giugno 1998 per iniziativa del Rotary Club Monza Est e nel febbraio 1999 costituisce la sua sede presso la Casa del Volontariato di Monza iniziando subito dopo una decisa campagna pubblicitaria e promozionale per farla conoscere sul territorio cittadino e regionale. Così in Banca si deposita e si scambia tempo.
Le persone che aderiscono alla Banca del Tempo rendono disponibili e quindi si scambiano reciprocamente alcune ore settimanali o mensili del loro tempo svolgendo attività socialmente utili.
Non è tanto il valore intrinseco dell’attività che si svolge che conta, ma le ore di tempo impiegate e scambiate.
Nessuno è creditore o debitore verso gli altri, non si creano benefattori a favore di bisognosi di aiuto: ognuno è gratificato dal fatto di ricevere o di dare un po’ del proprio tempo.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)