Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

IL MIO NOME E’ DONNA, IL MIO NOME E’ AMOR

domenica 3 giugno, ore 17:00 / Villa Prata / Via Roma 40 / Caponago (MB)

Brigida Garda & Marta Mari – soprano

Simone Pagani - pianoforte

Il primo appuntamento di giugno di Brianza Classica ci porta a Caponago per il concerto Il mio nome è donna, il mio nome è amor, con i soprano Brigida Garda e Marta Mari accompagnate dal pianoforte di Simone Pagani. Il repertorio scelto dal trio comprende arie celebri dedicate alle figure femminili protagoniste di opere famose in tutto il mondo: da “Così fan tutte” di Mozart a “Norma” di Bellini, “Trovatore” e “La forza del destino” di Verdi, fino a “Bohème”, “Tosca” e “Madama Butterfly” di Puccini. Si tratta di donne innamorate che sfidano convenzioni, gelosie, intrighi, pregiudizi: eroine drammatiche che rivelano la loro grandezza nella fedeltà ai sentimenti e nella totale dedizione all’amore. Sono Tosca, Madama Butterfly, Mimì, Norma, Donna Eleonora, Eleonora e le vezzose Fiordiligi e Dorabella: incredibili donne che, grazie alla musica, hanno contribuito all’elaborazione di un immaginario collettivo femminile del tutto nuovo.

Programma:

G.Puccini: da Tosca “Vissi d’arte”

G.Verdi: da Un ballo in maschera “Morrò ma prima in grazia”

V.Bellini: dalla Norma “Casta Diva”

G.Verdi: da La Forza del Destino “Pace mio Dio”

G.Puccini: da Madama Butterfly “Un bel di vedremo”

G.Rossini: Romanza senza parole “Extase” per pianoforte

G.Puccini: da Bohème “Si mi chiamano Mimì”

G.Verdi: da Trovatore “D’amor sull’ali rosee”

W.A.Mozart: da Così fan tutte “Prenderò quel brunettino” (duetto)

Il concerto è ad ingresso gratuito con prenotazione consigliata sul sito www.brianzaclassica.it.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)