Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Biblioteca Civica, un questionario per «misurare» il gradimento degli utenti

Un questionario per «misurare» il gradimento degli utenti e per progettare un servizio ancora più a misura di cittadino.

È questa l’iniziativa lanciata dalla Biblioteca Civica di Lissone dell’Assessorato alla Cultura, con l’obiettivo di ricevere suggerimenti, proposte e consigli per assicurare un’efficienza sempre migliore nella struttura di Piazza IV Novembre, polo di riferimento culturale della Provincia di Monza e Brianza.

“In dialogo con la Biblioteca: l’analisi di soddisfazione degli utenti” è il titolo del mini-questionario, da compilare in via facoltativa da parte dell’utenza ma rigorosamente in forma anonima, che avvia una fase di analisi del gradimento della Biblioteca inserendosi nell’obiettivo di monitorare il grado di adeguatezza dei servizi offerti dal Comune rispetto alle esigenze dei cittadini.

Le domande riguardano innanzitutto il patrimonio librario della Biblioteca, volte a conoscere il giudizio dell’utenza sul catalogo, e le strutture, per comprendere come siano percepiti gli ambienti che ospitano la struttura.

Più nello specifico, alcune domande vogliono valutare la qualità e la quantità dell’offerta di documenti nelle varie sezioni della Biblioteca (Sezione Adulti, Sezione Ragazzi, Sezione Multimediale), soffermandosi anche sulla consultazione dei periodici.

Un focus particolare riguarda poi l’utilizzo di servizi bibliotecari e la loro valutazione, il gradimento degli orari e un approfondimento sugli eventi promossi o ospitati dalla Biblioteca Civica.

Infine, due sezioni approfondiscono la valutazione sulla comunicazione interna ed esterna della Biblioteca e un giudizio sugli operatori front-office.

Un’ultima parte, la sola a domanda libera, offre all’utente la possibilità di inserire la proprie considerazioni in merito a esigenze o suggerimenti per migliorare i servizi già oggi offerti.

Lissone, 4 Giugno 2018