Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Le osservazioni di un Parco per Bernareggio presentate in collaborazione con il Coordinamento Ambientalista Osservatorio P.T.C.P. di Monza e Brianza

Sono stati pubblicati, con possibilità di presentare suggerimenti e osservazioni, i documenti relativi alla prima variante parziale al Piano di Governo del Territorio. Un Parco per Bernareggio, insieme al Coordinamento ambientalista Osservatorio PTCP di Monza e Brianza, ha presentato 5 osservazioni relative agli obiettivi della variante che si aggiungono a quanto già proposto nell’ottobre del 2017.

L’elemento ritenuto più importante è l’identificazione delle aree agricole da proteggere e inserire finalmente in un Parco Locale di Interesse Sovracomunale (PLIS), come chiediamo da anni. Sono tante le aree proposte ma manca l’inserimento dell’area libera ad est del centro abitato di Villanova, già individuata come corridoio ecologico, fondamentale per la realizzazione di un collegamento completo.

Per l’obiettivo n.1, quello dell’adeguamento alla normativa regionale sulla riduzione del consumo di suolo, è importante raggiungere l’obiettivo tutelando le aree dell’ambito ATR R2 (Robbiati) che sono attualmente permeabili e che non devono essere classificate come già consumate. In più, considerata la posizione centrale, si suggerisce per una parte dell'area stessa la previsione di un parco urbano ad elevata fruizione.

Per un altro caso specifico, quello della ridefinizione dell’ambito ATR S2 (il CTL3), l’aggiunta nella proposta di inserimento nel PLIS delle aree libere dell’ambito è ritenuta essenziale per completare la connessione est-ovest, .

Nei confronti del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e in particolare considerando gli Ambiti di Interesse Provinciali presenti sul territorio di Bernareggio, è importante l’inserimento integrale di questi ambiti in area agricola o verde escludendo l’edificazione, anche parziale. E’ condizione fondamentale per realizzare una vera conservazione del suolo libero.

Considerando infine la valutazione del carico insediativo teorico del P.G.T., si propone, per tutti gli ambiti previsti che non hanno diritti acquisiti tramite titoli abilitativi già rilasciati, l’annullamento di tali previsioni: l’ulteriore urbanizzazione porterebbe rilevanti perdite sanitarie ed economiche in termini di diminuzione dei servizi ecosistemici (permeabilità del suolo, regolazione climatica, ecc.)

A pochi passi dall’importante obiettivo di portare un parco anche a Bernareggio, l'auspicio è che la tutela del territorio e della vivibilità del nostro paese possa essere efficace e completa.