Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

M5S Lombardia. ATS Monza e Brianza va rivista, bocciato nostro emendamento.

 La Giunta Regionale ha bocciato l’emendamento che chiedeva che l’Ospedale di Desio lasciasse il San Gerardo e si riunisse, come prima delle riforma, con l’Ospedale di Vimercate. Marco Fumagalli, consigliere regionale del M5S Lombardia commenta: "Ci tenevamo, la ripartizione delle competenze all’interno dell’ATS Monza e Brianza deve essere assolutamente rivista. Purtroppo è stato impossibile ma in compenso, in Assessorato Welfare, si è aperto un tavolo di discussione che valutarà la corretta delimitazione territoriale delle ASST di Monza e Vimercate.

Il problema dei confini delle ASST è comune a diverse zone della Lombardia. Per quanto riguarda la ASST di Vimercate e l’inclusione dell’Ospedale di Desio nella ASST di Monza è frutto di un errore politico della scorsa legislatura. Il primo a sollevare il problema era stato l’ex consigliere regionale Gianmarco Corbetta. Ora si apre un tavolo di lavoro con la partecipazione di tutti i sindaci della zona interessata per valutare la modifica dell’attuale assetto. Non possiamo che essere favorevoli alla costituzione del tavolo di lavoro. Anzi ci auguriamo che possa essere un metodo di lavoro da estendere anche ad altre tematiche".