Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

testata vorrei 2019
Print Friendly, PDF & Email

Istituzione della Questura e della Sezione Polizia Stradale  di Monza e Brianza, il SILP CGIL si dice favorevole  ma si garantiscano organici adeguati 

Nella mattinata del 14 gennaio 2019 si è tenuto presso il Dipartimento della P.S. un confronto, tra OO.SS. e Amministrazione, sullo schema di decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza istitutivo della Questura e della Sezione Polizia Stradale di Monza e Brianza.  Per l’occasione la delegazione del SILP CGIL era composta sia da esponenti della Segreteria Nazionale che della struttura del SILP CGIL competente per territorio.  La riunione è stata presieduta dal Vice Capo Vicario della Polizia, Pref. Savina, che ha introdotto i lavori e argomentato sulle scelte strategiche dell’Amministrazione, illustrandone le prospettive future e precisando che gli organici verranno integrati progressivamente nell’arco del 2019. Il SILP CGIL ha espresso parere favorevole all’istituzione dei nuovi presidi della Polizia, ma ha rivendicato – sia per garantire un servizio efficiente alla cittadinanza sia per assicurare vivibili condizioni di lavoro per il personale di Polizia – l’assegnazione all’atto della loro costituzione di un congruo numero di operatori, sottolineando l’assoluta inadeguatezza della pianta organica attualmente prevista nella schema di decreto in esame, che consta di appena 175 addetti per la Questura. A nostro avviso la Questura non può non essere considerata tra quelle di fascia medio-alta, in quanto la provincia di Monza e Brianza conta ben 900000 abitanti, con una fervente attività economica e culturale, nonché esprime rilevanti eventi sportivi che andranno a gravare in modo significativo sui servizi di ordine e sicurezza pubblica che la Polizia dovrà assicurare. Non solo, si aggiunga che sul quel territorio vivono circa 70000 immigrati regolari, che comportano anch’essi, sotto il profilo amministrativo, un sostanzioso carico di lavoro. Pertanto, per la Questua, si dovrà prevedere un organico di almeno di 250/300 unità, tenuto anche contro del fatto che Monza è la terza città della Lombardia in termini di popolazione (130000 abitanti), senza tralasciare, come già detto, la rilevanza economica che riveste. Aspetto, quest’ultimo, che - non si può sottacere - richiama gli appetiti della criminalità organizzata, per contrastare la quale in modo efficace non si può prescindere da un apparato sicurezza pienamente efficiente. In ordine alla Sezione Polizia Stradale, con conseguente soppressione del Distaccamento Polizia Stradale di Seregno, il SILP CGIL si è detto contrario alla chiusura di quest’ultimo presidio, che oggi assicura un fondamentale servizio di prevenzione e controllo del territorio su una parte significativa di territorio. A riguardo l’Amministrazione ha riferito che la soppressione del Distaccamento Polizia Stradale di Seregno sarà sospesa in attesa di ulteriori valutazioni in merito richieste dal Sottosegretario al Ministero dell’Interno, On. Molteni. Il Pref. Savina ha comunicato che i lavori dell’immobile che dovrà ospitare la Prefettura e gli istituendi Uffici di Polizia (che saranno dotati anche di alloggi per il personale) sono a buon punto e se ne prevede la consegna a febbraio. Sul versante delle relazioni sindacali nella provincia di Monza e Brianza, in concomitanza con la costituzione della Questura e della Sezione Polizia Stradale, il Pref. Savina ha fornito ampie rassicurazioni sul tempestivo avvio.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)