Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

AL TEATRO BINARIO 7 UN ELOGIO ALLA BICICLETTA CON FIATONE

Monza, 7 gennaio. Domenica 17 gennaio, alle ore 16.00, al Teatro Binario 7 si riflette sull’opportunità di rispolverare la bicicletta e modificare il proprio stile di vita in una direzione più sostenibile con lo spettacolo Fiatone. Io e la bicicletta.

L’appuntamento, inserito all’interno della stagione Teatro+tempo famiglie, è dedicato ad un pubblico dai 6 anni in su e tratta un tema che tocca in modo trasversale tutte le generazioni.

Selezionato da Regione Lombardia - NEXT 2013 Laboratorio delle Idee, lo spettacolo racconta con ironia e comicità il percorso di formazione di un ciclista urbano che adotta la bicicletta come principale mezzo di trasporto, prima per necessità e poi per scelta, sfidando un tracciato di viabilità pensato solo per il traffico automobilistico, scontrandosi con una cultura urbana in cui l’auto è data per scontata e modificando lo stile di vita in una direzione più sostenibile e meno stressante di quella delle vittime del traffico automobilistico.

Ruolo fondamentale ha la riscoperta del corpo, con le sue fragilità e difficoltà nel trovare l’energia per percorrere il tragitto quotidiano.

In scena una bicicletta e due attori, Michele Eynard e Federica Molteni, diretti da Carmen Pellegrinelli, che ricreano per il pubblico, con l’utilizzo di pochi oggetti, diversi luoghi e ambienti attraverso il sapiente utilizzo dei loro corpi, gesti e rumori.

RASSEGNA STAMPA

Sul fronte del teatro comico, pieno di trovate che confermano l'identità di una compagnia, ci è parso “Fiatone (io e la bicicletta)” di Luna e Gnac, che si è affidata per la regia a Carmen Pellegrinelli, imbastendo uno spettacolo comico e poetico per innalzare un elogio alla bicicletta attraverso il percorso di formazione di un ciclista urbano.

KLPTEATRO.IT- Mario Bianchi- recensione anteprima Next 2013

 

LA COMPAGNIA LUNA E GNAC TEATRO

Luna e GNAC Teatro nasce nel 2008 da Michele Eynard e Federica Molteni, dopo una decennale collaborazione artistica.

La ricerca sul comico, sulla comunicazione non verbale, sulla naturalezza in scena, sulla contaminazione dei linguaggi e l’impegno per la difesa dell’ambiente fanno parte del bagaglio di esperienza e di sensibilità della compagnia.

Il nome del nucleo artistico, preso in prestito da un racconto di Italo Calvino, riassume la caratteristica dominante del lavoro: la tensione verso un’elevazione poetica e il brusco ritorno coi piedi per terra, nel piatto, banale e assordante quotidiano. Il contrasto tra questi due universi antitetici e ugualmente necessari è il terreno dove si svolge la ricerca.

 

TEATRO BINARIO 7

TEATRO+TEMPO FAMIGLIE

FIATONE. IO E LA BICICLETTA

Domenica 17 gennaio, ore 16.00

con Michele Eynard, Federica Molteni... e una bicicletta

regia Carmen Pellegrinelli

produzione Luna e GNAC Teatro Residenza Teatrale Initinere

***

selezionato all’interno di NEXT 2013 - Laboratorio delle Idee - Regione Lombardia

 

Età consigliata: dai 6 anni in su

Biglietti: adulti € 8 | under 14 € 4

Data spettacolo: domenica 17 gennaio, ore 16.00

ORARI BIGLIETTERIA Teatro Binario 7:

Da lunedì a venerdì, dalle 15.30 alle 18.30

Domenica 17 gennaio, dalle ore 14.45

 

Per info e prenotazioni:

Teatro Binario 7

Via Filippo Turati, 8 | Monza

tel. 039 2027002

biglietteria@teatrobinario7.it
www.teatrobinario7.it

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)