Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Dopo la riuscita della manifestazione nazionale del 28 novembre e il presidio davanti a Montecitorio organizzato lo scorso martedì 15 dicembre, prosegue la mobilitazione dei lavoratori delle funzioni pubbliche per il rinnovo dei contratti nazionali. Le organizzazioni sindacali di categoria di Monza e Brianza hanno deciso di dare continuità alla mobilitazione e stanno organizzando una serie di iniziative per le prossime settimane. La prima di queste iniziative sarà un volantinaggio davanti all’ospedale San Gerardo di Monza lunedì 21 dicembre dalle 7,30 alle 9,00. Nel volantino che sarà distribuito si insiste sul ruolo decisivo della contrattazione per cambiare il paese e per coniugare qualità dei servizi e condizioni di lavoro. Obiettivo della mobilitazione sindacale è il rinnovo del contratto nazionale per tre milioni di lavoratori pubblici e 700.000 lavoratori del terzo settore e del privato sociale. I sindacati contestano le cifre inserite a tale scopo nella legge di stabilità che corrispondono ad una “mancia” di 3 euro al mese di aumento, ma ci sono anche altri obiettivi rilevanti che riguardano la formazione ancora insufficiente e l’adeguamento dei profili professionali dei lavoratori, il sistema di finanziamento della contrattazione decentrata, il sistema di valutazione e l’organizzazione del lavoro. Servirebbero investimenti per migliorare qualità, efficacia ed efficienza dei servizi e per praticare una vera riforma della pubblica amministrazione. In particolare nella sanità i sindacati chiedono la stabilizzazione dei tanti precari ancora presenti e l’adeguamento degli organici ai carichi di lavoro e per dare risposta all’attuazione della normativa sugli orari di lavoro e l’obbligatorietà dei riposi.

Monza, 17 dicembre 2015

 

Ufficio Segreteria e Comunicazione

CGIL Monza e Brianza

Via Premuda, 17 - 20900 Monza MB

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)