Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Il quartiere Cazzaniga rischia di perdere un’altra area verde.

Il Coordinamento di alcune associazioni e comitati di cittadini di Monza ha presentato in Comune mercoledì 9 settembre un’osservazione al Piano Attuativo (PA) in via della Birona - via Perosi, adottato dalla Giunta il 28 luglio (GC n. 256/2015), che intende edificare un’area attualmente verde e una delle poche rimaste libere nel quartiere Cazzaniga.  L’osservazione, in sintesi, dopo avere sollevato alcune considerazioni sulla legittimità di tale adozione, chiede alla Giunta di non approvare tale Piano.

Ricordiamo che questo PA è l’undicesimo in ordine di tempo, mentre nove sono in itinere, di cui tre sono già stati adottati. Senza dimenticare che altri dieci sono già stati approvati da questa amministrazione.

Non solo. Questo PA è il quinto calato nel solo quartiere Cazzaniga, dopo quello di via Lissoni, di via Ponchielli, quello sull’ex cinema Maestoso e  sull’ex Feltrificio Scotti. Tutto ciò sta avvenendo smentendo platealmente le promesse fatte in campagna elettorale dalla attuale maggioranza di voler tutelare il territorio e contenere le nuove edificazioni.

L’Amministrazione comunale, a nostro parere, non sembra interessata a rivedere il PGT vigente (2007), il cui Documento di Piano è scaduto il 19 dicembre 2012, nonostante le dichiarazioni pubbliche di portare in tempi brevi tale nuovo Piano all’attenzione del Consiglio comunale. La Giunta ha presentato alla stampa il 12 marzo 2015 solo una sorta di bozza di Documento di piano, peraltro fortemente incompleto sia nel suo iter sia in alcuni contenuti, pubblicato poi nel sito web del Comune, senza nemmeno mai averlo formalmente illustrato al Consiglio comunale e alla Città nel suo complesso, ma solo alle Consulte di quartiere.

Come coordinamento effettueremo un volantinaggio capillare nel quartiere Cazzaniga e chiediamo nuovamente alla Giunta di non edificare sulle poche aree libere rimaste, destinandole, nel nuovo strumento urbanistico (PGT), a verde agricolo o a giardino pubblico.

Coordinamento delle associazioni e dei comitati di Monza

Monza, 15 settembre 2015