Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

A Monza in aumento gli iscritti stranieri ai corsi di Sommelier. In fase di programmazione degustazioni ed iniziative anche in inglese e spagnolo.

Monza, 16 settembre 2015 - Crescono anno dopo anno gli appassionati del mondo del vino di origine straniera a Monza. Nel 2015, infatti, circa il 10% dei partecipanti ai corsi di sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier (AIS) di Monza e Brianza era di origine straniera, in particolare brasiliana, dell’est Europa, cinese e giapponese. “L’aumento del numero di iscritti stranieri ai nostri corsi rappresenta un segnale positivo di evidente interesse verso la cultura enologica del nostro paese – commenta Fabio Mondini, delegato AIS di Monza e Brianza -. La presenza di colleghi stranieri - lo scorso anno erano circa 15 su 150 corsisti - ci stimola a sviluppare e ampliare i servizi che offriamo. Stiamo infatti pensando a serate di degustazione anche in lingua inglese e spagnola per consentire anche ai cittadini stranieri della nostra provincia di poter accedere a questi incontri”. Il corso per il diploma di Sommelier AIS comprende tre livelli con un esame finale. Il 5 ottobre al Binario 7 di via Turati a Monza prenderà il via il prossimo corso che formerà esperti del vino e dell’enogastronomia. Il corso prevede sia parti teoriche, con lezioni di enologia e tecniche di cantina, sia una parte pratica con degustazioni guidate nel corso di ogni lezione. Con l'iscrizione verrà consegnato a ogni corsista un kit del sommelier con i bicchieri da degustazione da usare durante le lezioni, l'apribottiglie e i libri di testo. “In generale negli anni il numero di corsisti a Monza è aumentato in modo costante – commenta Fabio Mondini - siamo infatti, in Lombardia, fra i gruppi provinciali con il tasso di crescita di iscritti maggiore. Più del 40% dei nostri corsisti è donna e l’età media è di 35 anni. Oltre all’interesse e alla passione, tante persone si rivolgono a noi per il corso di sommelier proprio perchè al termine dei tre livelli viene rilasciato il diploma riconosciuto di sommelier che certifica la professionalità e le conoscenze in campo enologico. Il diploma AIS di fatto può trasformare una passione in una possibilità di lavoro”. L’AIS collabora didatticamente con un progetto all'interno delle scuole alberghiere del territorio educando anche alla cultura del bere consapevole e responsabile. L’AIS di Monza e Brianza, oltre ai corsi, organizza anche serate e seminari aperti al pubblico. E’ infatti in programma un seminario di sei incontri sul Barolo nei mesi di settembre, ottobre e novembre.

Per info corsi e degustazioni: Fabio Mondini 338.9096159.
http://www.aislombardia.it/delegazioni/monza.php

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)