Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Monza incontra il presidente Renzi. "Ribadito dal premier che GP e' patrimonio del sistema paese. Evitare polemiche inutili poco funzionali a positiva chiusura negoziato"

Monza, 6 settembre 2015 - Il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, ha incontrato oggi nel paddock della Scuderia Ferrari, il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Nel corso dell'incontro, presente il deputato Roberto Rampi, il presidente ha ribadito l'interesse e il sostegno del governo al Gran Premio d'Italia che si disputa nell'Autodromo nazionale di Monza. "Una presenza importante quella del premier oggi - ha commentato il sindaco. Il presidente mi ha ribadito che il governo considera il GP a Monza un patrimonio di tutto il sistema paese, come ha dimostrato il provvedimento voluto dal Governo e approvato dal Parlamento per favorire gli investimenti nel complesso Parco, Villa e Autodromo di Monza. Con il presidente Renzi abbiamo condiviso l'auspicio che si evitino polemiche inutili e per nulla funzionali a raggiungere il solo traguardo importante: garantire a Monza il Gran Premio d'Italia.  Per questo ciascuno deve fare la propria parte, a cominciare da chi ha il compito di portare a buon fine il negoziato con Ecclestone".

Ufficio stampa del Comune

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)