Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Monza Metropolitana: ecco la squadra che darà battaglia in Parlamento e in Regione per sbloccare il progetto fermo dal 1999.

Riunione stamane, 27 giugno, a Monza con la squadra di politici e amministratori pubblici che hanno aderito, nel loro ruolo e nella loro autonomia, alla nostra battaglia per il prolungamento della M5 da Bignami a Monza Villa Reale. Una squadra bipartisan schierata a fianco dei cittadini, disponibile sulle esigenze del territorio. L’incontro ha avuto lo scopo di fare il punto sulle iniziative in corso e su quelle future, focalizzando al meglio come agire tutti insieme, indipendentemente dall’orientamento politico, per un obiettivo concreto che è di larghissimo interesse tra i cittadini e che è molto importante per l’economia della zona.

Dalla riunione sono emersi questi obiettivi:

- rilanciare l’accordo di programma del 1999 denominato “Monza Metropolitana”, cioè il completamento della M5 “lilla” da Bignami a Monza;

- chiedere l’inserimento di fondi nella prossima Legge di Stabilità dello Stato;

- inserire il progetto tra le priorità infrastrutturali della regione Lombardia;

- inserire la M5 sino a Monza Villa reale nelle opere fondamentali del programma regionale di sviluppo economico e turistico della Brianza;

- coinvolgere la costruenda nuova Città Metropolitana;

- prevedere in modo chiaro linea e deposito treni nel prossimo Pgt di Monza;

- meglio motivare gli aspetti di sostenibilità economica della futura gestione della linea, indicati dagli studi di fattibilità esistenti, con attenzione particolare alle tariffe di trasporto.

Su questi obiettivi di lavoro la nostra Associazione farà da punto di riferimento e coordinamento – ha spiegato Isabella Tavazzi, portavoce di HQMonza – mentre a partire da settembre avvieremo anche una intensa campagna che coinvolgerà i cittadini, che in 9.000 hanno aderito alla battaglia per il metrò di Monza, con manifestazioni e incontri di tipo tradizionale, ma anche con raduni “flashmob” clamorosi e con “tempeste” di mail verso gli Enti pubblici coinvolti.

Ecco l’elenco dei partecipanti all’incontro di oggi, svoltosi allo Sporting Club Monza che cortesemente ci ha ospitati:

 Parlamentari

· Andrea Mandelli, senatore Forza Italia

· Lucrezia Ricchiuti, senatore Partito Democratico

· Daniela Gasparini, deputato Partito Democratico

· Paolo Grimoldi, deputato Lega Nord

 Regione Lombardia

· Fabrizio Sala, assessore Expo 2015 Regione Lombardia

· Gianmarco Corbetta, consigliere regionale (capogruppo M5S)

· Massimiliano Romeo, consigliere regionale (capogruppo Lega Nord)

 Comune di Monza

· Paolo Confalonieri (assessore alla mobilità Comune di Monza)

· Simone Villa (consigliere comunale Lega Nord)

· Movimento “CambiaMonza” (Beppe Natale)

· Club “Monza Azzurra” (Giuliano Ghezzi)

 Comune di Lissone

· Roberto Beretta (assessore ai trasporti Comune di Lissone)

 

Per l’Associazione HQMonza erano presenti:

· Isabella Tavazzi, portavoce

· Antonio Seggioli, esperto di marketing territoriale

· Simone Fortina, esperto di reti e mobilità

· Ada Rosafio, esperta in turismo e commercio

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)