Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Domenica 7 giugno è iniziata la decima edizione del Trofeo della Pace con i tornei interetnici di calcio a 7 e pallavolo femminile. La manifestazione, che si concluderà domenica 21 giugno a Monza, risulta una delle più interessanti per il suo mix di sport e integrazione tra giovani di nazionalità e culture diverse ma residenti sullo stesso territorio. Il Trofeo della Pace è promosso dalla UPF in collaborazione con il Comitato brianzolo della UISP e con l'adesione e il sostegno del Comune di Monza, mentre il "testimonial" di quest'anno è Pierluigi Frosio, ex giocatore di serie A, già capitano del Perugia dei record e già allenatore del Monza in serie B.

La partita inaugurale si è tenuta presso il campo dell'Associazione La Baita, nel quartiere San Giuseppe di Monza, con i ragazzi del CPIA MB che hanno dato vita a un bellissimo derby (sono giovani tra i 15 e 18 anni di tante nazionalità diverse, alcuni profughi, che frequentano la terza media del Centro Provinciale Istruzione degli Adulti, l'ex CTP Confalonieri). Questi i successivi appuntamenti del torneo intertnico di calcio: martedì 9 dalle ore 19.30 presso il campo dell'oratorio San Francesco a Muggiò, domenica 14 e domenica 21 nel pomeriggio presso lo stadio Sada di Monza, grazie alla gentile concessione delle Società Sportive Fiammamonza e Juvenilia.

Per quanto riguarda il torneo interetnico di pallavolo femminile, si è tenuto in giornata unica con un quadrangolare tra due formazioni di giovani mamme: la Ascot di Triante e la TGIF (acronimo in inglese che sta per "grazie a Dio è venerdì" il giorno in cui finalmente queste mamme possono allenarsi) le ragazze dell'oratorio Regina Pacis e le giovani di tante nazionalità della UPF. Al termine delle partite, le premiazioni con il Consigliere Delegato allo Sport Silvano Appiani e un semplice rinfresco insieme, per continuare a conoscersi e scambiarsi numeri di telefono. Vi invitiamo a leggere l'articolo della giornalista Francesca Radaelli, che è riuscita a cogliere e trasmettere lo spirito che anima il Trofeo della Pace: favorire la pratica dello sport e attraverso di essa la conoscenza reciproca, l'amicizia e l'integrazione, questo il link:  http://www.ildialogodimonza.it/trofeo-della-pace-il-giorno-delle-donne-della-pallavolo/

Carlo Chierico, Presidente UPF Universal Peace Federation Monza Brianza

mail: monza@italia.upf.org 

sito web in aggiornamento: www.trofeodellapace.org

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)