Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

BAMES e SEM: SIAMO ANCORA QUI! Presidio Tribunale il 4 giugno

Monza, 3 giugno 2015

Con lo slogan BAMES e SEM: SIAMO ANCORA QUI!, il 4 giugno 2015, ancora una volta gli ex-lavoratori e ex-lavoratrici di BAMES e SEM (ex Celestica – ex IBM) saranno in piazza, in presidio davanti al Tribunale di Monza (via Vittorio Emanuele) a rivendicare il loro Diritto al Lavoro chiedendo anche che Giustizia sia fatta colpendo coloro che hanno portato le due aziende al fallimento.

La loro è una storia conosciuta, erano i dipendenti della multinazionale IBM di Vimercate, nel 2000 sono stati scorporati e ceduti alla canadese Celestica e nel 2006 lo stabilimento è stato acquisito da Bartolini Progetti. Da quel momento è iniziata la loro drammatica vicenda lavorativa che, dopo diversi anni di piani industriali volutamente disattesi e dopo parecchi anni di Cassa Integrazione, si è conclusa nell’autunno del  2013 con il fallimento delle due aziende ed il licenziamento dei circa 480 lavoratori  rimasti.

Il 4 giugno, in occasione dell’udienze presso il tribunale fallimentare dedicata alle “insinuazioni tardive al passivo di BAMES”, hanno deciso di fare questa manifestazione perRI-portare all’attenzione dell’opinione pubblica la loro situazione chiedendo:

Alle ISTITUZIONI (Ministero dello Sviluppo Economico – Regione Lombardia – Provincia Monza e Brianza – Comune di Vimercate) di dare concretezza e rendere operativa la delibera regionale n° X/3011 del 9 genn. 2015, intesa a costruire le condizioni per la re-industrializzazione  dello stabilimento di Vimercate, sperimentando la così detta area industriale a “burocrazia zero”.

  • Ad UNICREDIT Leasing, che dopo il fallimento di Bames è ritornata proprietaria degli immobili, di attivarsi per agevolare ulteriormente l’insediamento di nuove realtà industriali – produttive.

  • Al Tribunale di Monza, che ha decretato il fallimento delle due aziende, chiedono che GIUSTIZIA sia fatta! e che giungano presto a conclusione le indagine preliminari iniziante nel febbraio 2014 e che vedono indagati per bancarotta fraudolenta i componenti della Famiglia Bartolini ed alcuni membri del C.di.A. La Giustizia faccia celermente il suo corso, si giunga in brevissimo tempo ad un processo e se ci sono responsabilità, anche penali, che vengano accertate e chi ha sbagliato paghi, e paghi con la dovuta severità per tutto il male che ha fatto a centinaia e centinaia di lavoratori.

Per le ragioni sopra descritte: Lavoro e Giustizia, le lavoratrici e i lavoratori saranno in piazza chiedendo ancora una volta che il sito industriale ex-IBM, ex-Celestica ed ora ex-BAMES-SEM, non diventi l’ennesima area dismessa della Brianza e della Lombardia.

Gianluigi Redaelli

Segretario generale agg. Fim Cisl Monza Brianza Lecco

responsabile Provincia Monza e Brianza

Via Dante 17/A

20900 Monza

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)