Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

PoesiaPresente 2015 - nona stagione CLASSICA-CONTEMPORANEA

un progetto di Mille Gru

in collaborazione col Comune di Monza

e La Danza Immobile

 giovedì 7 MAGGIO 2015

“Montale: come vincere il Nobel vivendo al 5%”

 c/o Teatro Binario 7

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

ORE 21.00

 Lezione /spettacolo

di e con Dome Bulfaro

Regia Enrico Roveris

 Ospiti d’eccezione:    

- Tania Haberland aka van Schalkwick (Sud Africa) – * vedi biografia

- Paolo Agrati (Monza e Brianza) con Luca Ferraris alla tastiera ** vedi biografia

Giovedì 7 maggio ore 21.00 va in scena al Teatro Binario 7 di Monza (ore 21.00) l'ultimo capitolo degli appuntamenti teatrali della nona stagione di PoesiaPresente.

Una lezione-spettacolo scritta e interpretata da Dome Bulfaro e messa in scena da Enrico Roveris che, come nel caso delle precedenti dedicate al Futurismo e a Ungaretti, racconterà la vita e la poetica di uno dei protagonisti della letteratura italiana del Novecento, con un taglio a metà tra la lezione didattica e lo spettacolo.

Si parlerà di Montale con un piglio anche ironico facendo riferimento soprattutto alla sua ultima produzione, nella quale il Poeta ha fatto dell’ironia, dell’autoironia, della satira e della sagacia una delle sue armi più efficaci.

Fuori dal seminato della storia, apparentemente in disparte da tutto, Montale in realtà si ritrova, talvolta suo malgrado, sempre al centro della storia fino a vincere il Premio Nobel pur vivendo tutta la vita da antieroe al 5%.

Proposto Montale con questa inedita e sorridente chiave di lettura è stato automatico abbinare la ricerca di chi ha rappresentato l’Italia all’ultimo Festival Internazionale di Poesia di Medellin in Colombia: Paolo Agrati accompagnato alla tastiera dal musicista Luca Ferraris (Padova). La poesia ironica e tagliente di questo poeta di Monza e Brianza, arrivato terzo al campionato nazionale di Poetry Slam, ha ormai acquisito una fama internazionale. Agrati presenterà testi tratti dal suo ultimo libro fresco di stampa: “Amore & Psycho” (miraggi editori, novembre 2014).

Chiude la serata e il ciclo dei tre classici la ricerca della sudafricana Tania Haberland, poeta di fama internazionale. La Haberland presenta una serie di testi, tradotti da Dome Bulfaro, esattamentecomplementari all’ultimo Eugenio Montale di “Xenia I”, ciclo fra i più metafisici e delicati della produzione montaliana. Le poesie tratte dal libro inedito “Other” vanno a comporre la prima uscita pubblica della sua performance intitolata “Tecnologia della tenerezza”.

All’assenza dell’amata che genera poesie di un amore struggente come accade in Xenia, fanno da controcanto le poesie della Haberland, contraddistinte da una presenza fisica, angolare, che si piega di fronte alla forza inimmaginabile della tenerezza. 

Biografie

Dome Bulfaro (Bordighera, 1971) Ha rappresentato la poesia italiana in Australia (Melbourne, 2012) e in Brasile (Rio, 2014). La silloge “Ossa” è stata tradotta negli Stati Uniti da Christopher Arigo e il libro completo “Ossa Carne” è stato tradotto in inglese da Cristina Viti per divulgarlo nel Regno Unito.

Enrico Roveris (Monza, 1976) attore e regista, si è formato presso la Scuola Tecnica di Teatro della Compagnia Stabile Monzese. Come attore ha recitato in varie produzioni (tra cui “Riccardo III per la regia di C. Accordino). Dal 1996 svolge un’intensa attività didattica per bambini, adolescenti e adulti nelle scuole pubbliche e nelle scuole di teatro tra cui Teatri Possibili (Milano) e la Scuola delle Arti (Monza). Nel 2002 a seguito di un progetto di “Teatroterapia”, fonda l’associazione “Il Veliero Onlus” costituendo una compagnia di attori professionisti diversamente abili, con la quale a realizzato diversi spettacoli rappresentati su tutto il territorio nazionale.

Tania Haberland (a.k.a van Schalkwyk) è la figlia ibrida di un marinaio di Amburgo e di un’artista mauriziana. Nata in Africa, è cresciuta in Arabia e maturata in Europa. È una scrittrice freelance, artista, performer, editor e “body worker & teacher” e pubblica, recita ed esibisce i suoi lavori e le sue collaborazioni multimediali in tutto il mondo. Il suo primo libro, Hyphen, è stato pubblicato nella University of Cape Town Writers Series nel 2009 ed è stato di recente insignito del prestigioso Ingrid Jonker Prize.

Le sue poesie sono state pubblicate in diversi giornali, volumi e riviste cartacee e on-line, tra i quali: Agenda, Citizen 32, Orbis, IQ, Decode, South, New Contrast, Laugh it Off Annual, Carapace, Ons Klyntji,Green Dragon, Unlikely 2.O, Triplopia, Litnet, Incwadi, Sunday Independent, Argus,Cape Community Newspapers, Venue Magazine, Decode e Triplopia.

Paolo Agrati (Vimercate, 1974). Poeta con tre libri all’attivo, l’ultimo “Amore & Psycho” è uscito a novembre per Miraggi edizioni. Canta nella Spleen Orchestra.Da diversi anni lavora come Conçierge in un grande albergo di Milano. Sue poesie sono presenti su riviste e antologie, ultima delle quali Incastri Metrici volume 2, per Arcipelago Edizioni. L’esperienza del viaggio ha influenzato la sua vita e la sua arte. Negli anni ha partecipato a diverse competizioni poetiche dal vivo e Slam Poetry, curando in particolare un percorso di commistione tra di­scipline artistiche differenti e performance. È pittore, ha esposto i suoi lavori in diversi locali milanesi. Suona la tromba. Viaggia da sempre.

PoesiaPresente 2015 - nona stagione CLASSICA-CONTEMPORANEA

Tre lezioni-spettacolo su Futurismo, Ungaretti e Montale

di e con Dome Bulfaro

Regia Enrico Roveris

“Torna anche quest’anno PoesiaPresente, una rassegna poetica sempre sorprendente per la ricchezza di personalità e di contaminazioni che la contraddistinguono. Ringrazio gli organizzatori e i giovani protagonisti che sono stati capaci di rinnovarsi ancora una volta, reinterpretando i classici della poesia del Novecento per divulgarli e farli amare da un pubblico sempre più vasto.”

(Francesca Dell’Aquila, Assessore alle Politiche culturali, Comune di Monza)

INFO

www.poesiapresente.it - info@poesiapresente.it - millegru@poesiapresente.it -

seguiteci su Facebook e Twitter

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)