Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

 

CAMBIARE DAVVERO PASSO, PER UNA VERA RIFORMA!

 7 luglio 2014 ore 16– 18

Manifestazione sindacale unitaria CGIL, CISL, UIL Funzioni Pubbliche

davanti alla Prefettura di Monza

È davvero difficile trovare qualcosa che assomigli ad una riforma della pubblica amministrazione nei recenti provvedimenti del Consiglio dei Ministri.

CGIL, CISL e UIL delle funzioni pubbliche sfidano il governo e le amministrazioni locali per un processo di riforma che entri nel merito di come debbano essere organizzati e funzionare i servizi pubblici.

Un processo che non si risolva in un referendum via mail, come già visto per i 44 punti proposti a maggio dal governo, ma che sappia coinvolgere lavoratori e cittadini sul merito.

Il decreto del governo non risolve le code agli sportelli, la duplicazione inutile di documenti, la sovrapposizione burocratica di compiti e funzioni: non risolve nessuna delle difficoltà esistenti nel rapporto tra cittadini e amministrazioni pubbliche.

Il decreto non tocca privilegi importanti, mentre taglia sui segretari comunali, continua a non dare certezza ai lavoratori precari e ai vincitori di concorso. Per tappare i “buchi” negli organici il governo si inventa una “mobilità delle carenze” senza alcun obiettivo di riforma.

Per riformare la pubblica amministrazione servono cambiamenti radicali. Il decreto del governo non è all’altezza della necessaria riforma.

Lunedì 7 luglio davanti a tutte le Prefetture del Paese si svolgeranno manifestazioni organizzate da CGIL, CISL e UIL delle funzioni pubbliche.

A Monza la manifestazione avrà luogo dalle 16 alle 18, davanti la Prefettura di via Prina, per sostenere le proposte sindacali. Cinque azioni concrete per cambiare davvero:

-          Cabine di regia nazionali e locali per ridisegnare funzioni e servizi delle amministrazioni

-          Introduzione dei costi standard e dei livelli essenziali delle prestazioni in ogni ente, centrale unica d’acquisto in ogni regione

-          Turn over generazionale, investimento e valorizzazione delle competenze professionali

-          Piani di riorganizzazione in ogni ente

-          Rilancio della contrattazione per un vero processo di riforma

                                                p. FP CGIL MB       CISL FP MBL       UIL FPL MB

                                                     Walter Palvarini         Giuseppe Leone   Davide Ballabio

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)