Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

 

In occasione della giornata mondiale del rifugiato ( 20 Giugno) le organizzazioni sindacali della Brianza, in collaborazione con “ Monza per la Siria” promuovono:

Una serata pubblica il 26 giugno, ore 20.30, presso il Binario 7, via Turati 6 a Monza.

L'altra sponda del Mediterraneo è attraversata da storici conflitti ( Egitto, Libia, Libano, Siria, Medio Oriente...) che interrogano i paesi occidentali che si affacciano sullo stesso mare, sopratutto l'Italia, a interrogarsi sulle ragioni della propria impotenza e sopratutto sull'incapacità di impedire i massacri.

Durante la serata cercheremo di capire la complessità dello scenario siriano aiutati da Enrico Casale, giornalista della rivista “Popoli”  e Janiki Cingoli, rappresentante del Centro Italiano per la Pace in Medio Oriente ponendoci dalla parte delle vittime e dei profughi.

Ma alla domanda cosa possiamo fare? Risponderanno le associazioni del progetto Monza per la Siria e il mondo del lavoro rappresentato da CGIL CISL UIL e da Confindustria Brianza.

Disponibilità all'accoglienza, necessità di portare soccorso, alleviare le sofferenze delle vittime e  sopratutto non essere indifferenti sono il filo conduttore della riflessione proposta a tutte le persone che con la loro partecipazione vorranno testimoniare l'avversità a tutte le guerre e sostenere percorsi nonviolenti nella ricerca delle soluzioni ai conflitti 

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)