Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

 

   Carroponte Senza Fine

Dal 29 maggio fino a metà settembre concerti, attività per bambini, ristorazione e iniziative culturali nella cornice dell'Ex Breda di Sesto San Giovanni.

E non solo: da quest’anno parte il progetto triennale sostenuto da Fondazione Cariplo che ne farà un distretto culturale

Forte delle oltre 250.000 presenze registrate nel 2013 arriva la quinta e attesissima stagione di Carroponte, l'area archeologica industriale ex Breda in cui dal 2010 Arci Milano organizza la manifestazione e cura il progetto in collaborazione con il Comune di Sesto San Giovanni.

 Ma questo non ci basta. Vogliamo guardare oltre. La programmazione 2014 s’inserisce in un progetto visionario più ampio, un progetto di ripensamento del ruolo dell'area a livello territoriale e macroterritoriale. ARCI Milano infatti, in parternariato con il Comune di Sesto San Giovanni e Fondazione ISEC, si è aggiudicata il bando di Fondazione Cariplo e porterà avanti un intenso lavoro di rinnovamento delle attività presenti in tutta l'area del parco archeologico ex Breda, sia per quanto riguarda la parte esterna che le strutture al chiuso (Ristorante Il Maglio, Archivio Sacchi, Spazio M.I.L.) in stretta relazione con diverse realtà già attive sul territorio in vari ambiti (formazione, intrattenimento, musicale, educazione ambientale, attività per bambini...).

Inseguiamo l’idea di fare del Carroponte e dello Spazio M.I.L. un distretto culturale, per questo il progetto s’intitola “Dalla cultura dell'industria all'industria della cultura” e sarà presentato ufficialmente in occasione della presentazione del calendario estivo 2014.

Senza fine, insomma. Non a caso Un'estate senza fine è il claim scelto per l'edizione 2014, non solo a ricordare la gioia e la fatica di un programma fittissimo di appuntamenti di oltre 100 giorni su ben 3 Palchi, ma anche a ricordare il sogno di un progetto che guardi al futuro e si affermi sul territorio senza soluzione di continuità.

Un 'estate che quest'anno comincia nuovamente il 29 maggio e che inebrierà di musica e cultura il cielo di Sesto San Giovanni fino a metà settembre: grandi concerti di musica italiana ed internazionale, incursioni teatrali, performance artistiche, dibattiti, incontri, laboratori per  bambine e bambini inseriti nella ormai consueta cornice, cui fanno da corollario e restano accessibili anche durante gli eventi a pagamento, l'area ristorazionel'area lounge con il suo “Palco della Luna” ed una tensostruttura dove quest'anno verranno proiettate le partite dei campionati mondiali di calcio, trasmesse in diretta da Radio Popolare proprio al Carroponte.

Le partite di calcio saranno occasione per sperimentare la collaborazione con CeCINEpas, associazione milanese formata da 51 soci, che propone al Carroponte unarassegna mondiale di cinema e calcio insieme, per segnare le notti magiche brasiliane attraverso il grande schermo. Una visione diversa dello sport preferito dagli italiani, fuori dal campo e sul grande schermo.

Il cartellone 2014 si conferma per il suo spessore culturale e la vocazione marcatamente internazionale: dal re del desert-blues BOMBINO (3 giugno) al padre dell'ethio – jazz MULATU ASTATKE (7 giugno), dal gypsy punk dei GOGOL BORDELLO (21 giugno) al grande soul di MYRON & E (27 giugno), passando per il cantautorato d'altissima classe di OREN LAVIE (25 giugno) e WILLIAM FITZSIMMONS (23 luglio), l'ensemble americano della NEW YORK SKA JAZZ ENSEMBLE (7 luglio), il gran cerimoniere del Balkan Party GORAN BREGOVIC (16 luglio), il grande blues di JONNY LANG (14 luglio), il bluegrass di fama mondiale di JOHN BUTLER (15 luglio), il collettivo reggae degli EASY STAR ALL STARS (27 luglio), fino alla leggenda del punk californiano che ha nome NOFX(3 agosto).

Di altissima caratura anche i nomi degli artisti di casa nostra: si va da LOREDANA BERTE' che celebrerà 40 anni di grandi successi inaugurando la stagione del Carroponte (29 maggio) all'indie rock d'autore degli ESTRA (11 giugno),  MASSIMO VOLUME (24 giugno) e CALIBRO 35 (26 giugno), alla reunion degli storiciC.S.I., senza Giovanni Lindo Ferretti (24 luglio); dalla nuova leva dei cantautori, tra cui spiccano ERICA MOU (1 luglio), LEVANTE (3 luglio), DENTE (26 luglio) a chi ha ben più di un decennio di carriera alle spalle come CESARE BASILE (1 giugno) e PAOLA TURCI (22 luglio). Forti dell'ultima edizione del festival di San Remo, dove hanno colpito tutti con il brano “Unica” il 6 luglio arrivano i PERTURBAZIONE, mentre  il 18 luglio toccherà alla pluripremiata BANDABARDO', così come il 19 luglio a chi ha fatto la storia del raggamuffin: i SUD SOUND SYSTEM. Grandi nomi in arrivo anche a settembre: già annunciati i concerti degliAFTERHOURS (06 settembre) e del fenomeno rap EMIS KILLA (11 settembre).

Eterogenea, multidisciplinare e perlopiù gratuita come sempre la proposta complessiva: non mancheranno quest'anno le sonorizzazioni di pellicole di cinema muto (Milano Silent è il nome della rassegna organizzata quest'anno in collaborazione con la musicista e compositrice Rossella Spinosa), spettacoli di Fado e musica messicana (rispettivamente 13 e 16 giugno), Cabaret all'ora di cena (Guido Catalano, il 28 giugno alle h 20.00), il grande Jazz (Jazz & The City è il nome della rassegna di musica jazz: inaugurazione il 29 giugno con GAETANO LIGUORI TRIO), performance pomeridiane di balli tradizionali e giocoleria (6 luglio).

E poi le “feste”. Perchè Carroponte non è solo arena estiva, ma anche luogo di incontri e dibattiti in cui ci si confronta sui temi che attraversano la città e il nostro tempo. Comincia Emergency – Coordinamento Alto Milanese, che festeggia 20 anni di attività il 10 giugno (con i già citati ESTRA in concerto), prosegue la FIOMcon “FIOM in festa 2014” il 13 giugno (99 POSSE in concerto) per arrivare al 30 giugno quando inizia “Arci in festa”, la festa di Arci Milano e dei suoi circoli, in programma fino al 06 luglio; infine la festa nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà dal 24 luglio al 4 agosto.

E non finisce qui: Lucca Comics On Tour, in viaggio tra musica e fumetti, farà tappa al Carroponte venerdi 19 e sabato 20 Settembre. Un Villaggio itinerante che ospiterà un concorso dedicato alle  cartoon cover band più entusiasmanti d’Italia, i concerti serali dei grandi interpreti del mondo delle sigle tv, formidabili disegnatori emergenti e interessanti case editrici indipendenti, aree riservate a mostre e ad attività laboratoriali senior e junior, i settori espositivi e quelli per la ristorazione, le esibizioni di una entusiasmante street band, le numerose attività della radio interna e tante altre iniziative come quelle targate Sammontana all’insegna della creatività legata al Mondo Gelato.

Infine quest’anno torna Bambini@Carroponte che accompagnerà la programmazione nei pomeriggi di sabato e domenica da maggio a settembre. Verranno proposti laboratori e spettacoli per bambini e famiglie gratuiti o a costi molto contenuti. Sarà inoltre prevista un’area attrezzata specificatamente per i bambini sempre a disposizione e un'area ristoro con tavoli e sedie per i più piccoli, per fare del Carroponte anche un luogo a misura di bambine e bambini.

Le istituzioni culturali possono contribuire in modo decisivo a uno sviluppo consapevole e innovativo delle città: come già successo nel caso del progetto Distretti culturali, la Fondazione è infatti convinta che la cultura possa rappresentare un importante fattore di identità e motore di sviluppo economico e sociale, non solo in territorio extraurbano, ma anche nelle nostre aree urbane e metropolitane, caratterizzate da una maggiore complessità e generalmente prive di una vocazione culturale univoca- dice il Presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti“Il progetto Spazio Mil_Carroponte è stato selezionato e sostenuto da Fondazione Cariplo proprio perché ritenuto in grado di diventare un riferimento unico nel Nord Milano e probabilmente anche un modello d’interesse internazionale”.

Quando, nel 2010, il Carroponte di Sesto San Giovanni ha ospitato la prima stagione estiva organizzata da Arci Milano, probabilmente nessuno avrebbe potuto sperare che nel giro di pochi anni questo parco sorto dove un tempo operava la Breda siderurgica, alle porte di Milano, sarebbe diventato uno dei poli culturali, di spettacolo e aggregazione più importanti dell'intera area metropolitana- dice il sindaco di Sesto San Giovanni Monica Chittò. “Eppure oggi siamo qui, sempre insieme ad Arci, a presentare una nuova stagione estiva con la consapevolezza di aver trasformato un’area ex industriale che sarebbe potuta diventare periferica in una “fabbrica di cultura e di idee” ormai imprescindibile per le serate milanesi e, permettetemi un moto d'orgoglio, di respiro nazionale. Merito di chi ha avuto il coraggio di immaginare per le vecchie fabbriche sestesi un futuro che non fosse solo quello dell'abbandono e di chi, come Arci, su questo futuro ha deciso di scommettere.Una scommessa che oggi, a cinque anni di distanza, possiamo dire di aver vinto insieme”.

La vera scommessa parte adesso, ora che, dopo i primi 5 anni di start-up, il progetto Carroponte comincia ad assumere le forme e a conquistare i contenuti che ne faranno un distretto culturale, un polo di aggregazione e un’industria di creatività culturale in cui il territorio innanzitutto diventa protagonista e motore del cambiamento- conclude il Presidente di Arci Milano Emanuele Patti “in qualche modo a detrimento dell’idea che con la cultura non si mangi”.

www.carroponte.org

 

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)