Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

 

Il Centro Culturale Ricerca in collaborazione con il Comune di Monza organizza due serate sul tema “DONNE RIBELLI”

ispirate al libro di Nando Dalla Chiesa intitolato appunto Donne ribelli, le cui protagoniste sono mamme, sorelle, spose di uomini vittime della mafia.

Martedì 20 maggio 2014, ore 20.45, Teatro Binario7, Via Turati 6 Monza

LETTURA TEATRALE:

FORTE COME LA MORTE E‘ L’AMORE… il carteggio tra Emanuela Setti Carraro e Carlo Alberto Dalla Chiesa,

assassinati dalla mafia trent’anni fa.

Voci narranti : Margò Volo, Jenny De Cesarei, Tony Rucco e Arturo Di Tullio

Fisarmonica : Marco Valenti

Testi a cura di Ettore Radice

Martedì 27 maggio 2014 ore 20.45 Teatro Binario7, via Turati 6 Monza

INCONTRO E DIBATTITO

con:

Nando Dalla Chiesa, scrittore e sociologo

Sonia Alfano, europarlamentare, presidente della commissione antimafia europea

Anna Canepa, sostituto procuratore nazionale antimafia

Moderatore e coordinatore: Piero Calabrò, magistrato

Apertura dei lavori: Francesca Dell’Aquila, Assessore alle Politiche culturali e di sostenibilità del Comune di Monza.

Cordiali saluti.

CENTRO CULTURALE RICERCA

Via Ambrogiolo 6 - 20900 Monza

Rec. tel. 0392060220/039362339

email: ccrmonza@tiscali.it 

http://www.webalice.it/ccrmonza/ 

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)