Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

 

CIBO E CERVELLO

In programma sabato 24 maggio al CAM di Monza un convegno sulla neurogastronomia: il terzo appuntamento del percorso “in vista di Expo2015” verterà sulla nuova scienza che indaga le connessioni tra cibo, cervello e salute.

Monza, 5 maggio 2014 - Nella giornata di sabato 24 maggio, a partire dalle ore 9.00, presso la sede di Viale Elvezia del CAM Centro Analisi Monza, si terrà ilconvegno dal titolo “Cibo e Cervello. Neurogastronomia tra piaceri alimentari e disordini dietetici.

Organizzato dal CAM in collaborazione con il Centro studi sulla storia del pensiero biomedico dell’Università di Milano Bicocca (www.cespeb.it), l’appuntamento è inserito sia all’interno della programmazione del Comitato Scientifico per Expo 2015 che nella rassegna Expo in città, a cura del Comune di Milano.

L’incontro s’inserisce in un percorso di approfondimento culturale inerente i rapporti tra gastronomia e sanità, iniziato nel 2009 da CAM e Cespeb nella prospettiva dell’Expo 2015, che avrà come tema “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”. A sottolineare come il convegno monzese sia in linea con le tematiche dell’Esposizione Internazionale di Milano, il Comitato Scientifico di Expo 2015 ha concesso il suo patrocinio all’evento e una propria partecipazione diretta. Anchediverse autorità saranno presenti all’evento: tra gli invitati, oltre a esponenti della Direzione Sanità della Regione Lombardia, al Presidente e all’Assessore Istruzione e Università della Provincia di Monza e Brianza, a Sindaco e Assessore con delega per Expo del Comune di Monza, Matteo Stocco -Direttore della ASL Monza e Brianza, Simonetta Bettelini -Direttrice dell’A.O. San Gerardo di Monza, Carlo Teruzzi - Presidente Ordine dei Medici Monza e Brianza e Francesca Zajczyk - rappresentante dell’Università di Milano Bicocca per il Comitato Scientifico Expo 2015.

Perché preferiamo i cibi dolci a quelli amari? Cosa ci spinge ad assumere più calorie di quelle necessarie al nostro fabbisogno giornaliero, facendoci così inevitabilmente aumentare di peso? Un crescente interesse nello studio dei rapporti tra comportamenti alimentari e meccanismi cerebrali ha permesso, in questi ultimi anni, di comprendere le motivazioni che sono alla base delle nostre scelte dietetiche. Il 24 maggio si indagheranno le nuove prospettive di ricerca e di comprensione in ambito nutrizionistico e medico aperte da questa nuova scienza, la neurogastronomia.

I moderatori Michele Carruba - Professore di Farmacologia presso l’Università degli Studi di Milano e Luigi Losa - giornalista e conduttore televisivo, co-direttore de “Il Cittadino”, condurranno i lavori, che, dopo una serie di interventi più scientifici, si concluderanno con una degustazione e pranzo guidati a cura dell’Istituto Alberghiero Ballerini e dell’Associazione Cuochi Brianza di Seregno.

La partecipazione al convegno è gratuita e aperta, oltre che agli operatori sanitari, anche al pubblico, previa prenotazione (obbligatoria) presso la Segreteria Organizzativa del CAM: Sara Casati – Tel. 0392397.450 email: segreteriaorganizzativa@cam-monza.com.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)