Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

Nei Giardini reali saranno rimossi due alberi. Da tempo molto malati rischiano di crollare.

Monza, 5 aprile 2013 - Inizieranno settimana prossima le operazioni per la rimozione di due alberi che si trovano nel pratone retrostante la Villa reale di Monza. Al loro posto ne saranno messi a dimora tre della stessa specie (Sophora japonica). Gli alberi sono da tempo molto malati (tronchi e grossi rami cavi), fortemente instabili e a rischio crollo; un pericolo per l’incolumità pubblica in un’area molto frequentata, soprattutto con la bella stagione.

Nonostante gli interventi dei tecnici del settore Parco del Comune di Monza per cercare di rimetterli in sesto, la situazione negli ultimi mesi è peggiorata. E oggi il rischio che cadano parti consistenti o che crolli tutta la struttura è più che concreto.

Prima di giungere alla decisione della rimozione, sono state prese in esame soluzioni che consentissero il mantenimento delle due essenze arboree, compresa la possibilità di sostenerli con putrelle o impalcature, ma tale soluzione è stata esclusa oltre che per l’evidente impatto visivo anche per il fatto che comunque non si sarebbero potute ristabilire le condizioni di salute dei due alberi.

Tutta la documentazione è già stata inviata alla Soprintendenza di Milano (l’area è sottoposta a vincolo) che ha già dato il proprio parere favorevole. Durante le operazioni di rimozione i tecnici del settore Parco del Comune di Monza saranno presenti sul posto e disponibili anche a fornire tutte le informazioni del caso.

Ufficio stampa del Comune di Monza

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)