Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

AL VIA LA 37° EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLO SPORT AUTODROMO NAZIONALE NEL NOME DEL CUORE E DELLA PASSIONE MONZA 16-17 GIUGNO 2012

Monza, 14 giugno 2012. Il 37° Festival dello Sport è pronto ad aprire i battenti: l’attesissima manifestazione sportiva si terrà il 16 e 17 giugno 2012 presso l’Autodromo Nazionale Monza grazie alla cortese disponibilità della Sias (società che gestisce la struttura). La manifestazione è ormai un appuntamento fisso per il territorio ed ogni anno attira un pubblico sempre maggiore. Al 37° Festival dello Sport saranno presenti oltre settanta Società Sportive in rappresentanza di più di novanta discipline. Uno spettacolo, per chi ha potuto assistere alle manifestazioni degli scorsi anni, praticamente unico che vede sullo stesso campo atleti trascorrere una due giorni di sano agonismo così come semplici sportivi che si appassionano e si cimentano in sport mai praticati. Decine di migliaia di persone affolleranno le zone allestite dagli organizzatori: il retro box, la zona interna alla curva parabolica, il retro delle tribune del rettilineo, il padiglione delle mostre, il museo ed i parcheggi. Durante la manifestazione, l’Autodromo Nazionale Monza diventerà teatro di una sarabanda di sano divertimento, giochi e discipline con il denominatore comune dello sport. Anche quest’anno la manifestazione è stata promossa dall’Ussmb, capeggiata dal Presidente Pietro Mazzo e coordinata dal Vice Presidente Enrico Radaelli. Anche questa edizione è stata resa possibile grazie alla vicinanza delle istituzioni territoriali da sempre accanto all’USSMB nel realizzare il Festival dello Sport, come il Comune di Monza, la Provincia di Monza e Brianza, la Regione Lombardia e il Coni regionale.


LA STORIA DEL FESTIVAL: UN’EMOZIONE LUNGA 37 ANNI

Grazie all’intenzione della Sias (società che gestisce l’Autodromo Nazionale Monza) di aprire la struttura alle realtà cittadine sportive, nel lontano 1976 un gruppo di amici pensò di organizzare un evento in favore delle Società Sportive Monzesi: nacque la prima edizione del Festival dello Sport. “Abbiamo sempre cercato di interpretare le esigenze del territorio guardando al futuro - spiega Pietro Mazzo, Presidente dell’USSMB - con una formula che ha permesso anno dopo anno di veder aumentata l’entusiasta e massiccia partecipazione del pubblico. Oggi il Festival ha raggiunto un notevole grado di notorietà diventando uno degli appuntamenti più importanti a livello regionale. Quest’anno abbiamo deciso di organizzare la kermesse nonostante il periodo critico, la congiuntura economica generalizzata e le condizioni non ottimali: il risultato è un Festival che nasce dal cuore, dalla passione, dall’impegno e dalla volontà di organizzare, in amicizia, un evento per la gente e per le società sportive dell’intera provincia di Monza e Brianza ”. “Il Festival dello Sport - prosegue Mazzo- abbraccia diverse tematiche, dal tempo libero allo sport passando per le attività assistenziali ed il volontariato. Quest’anno poi il Festival sarà più contenuto in termini logistici e mediatici ma siamo convinti di aver fatto un buon lavoro con i mezzi a disposizione e siamo certi che anche quest’anno la risposta verrà dall’affluenza all’evento. Sono due gli aspetti che in questi anni hanno assicurato il successo del Festival: in primis il fatto che i veri protagonisti della manifestazione siano le società sportive e i visitatori, in secondo luogo la passione che ogni anno spinge gli organizzatori nel creare una kermesse di livello”.