Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

COMUNICATO STAMPA
Domenica 20 maggio
Ancora un evento di Stellapolare Socializzazione

Domenica 20 maggio presso il Centro Stellapolare Socializzazione della Cooperativa Novo
Millennio in via Montecassino 8, Monza, si terrà il tradizionale evento “della terza
domenica del mese”. Ma questo evento, a differenza dei precedenti, assume un significato
particolare: come già illustrato in altre occasioni la Cooperativa Novo Millennio non è più in
grado di sostenere economicamente questa esperienza che rappresenta e ha rappresentato
uno dei momenti più significativi della storia sociale di Monza e della promozione della
salute mentale. La crisi economica e finanziaria colpisce duramente in particolare le fasce
deboli e l’esperienze di aggregazione e di sostegno sociale. Non potendo contare su
finanziamenti pubblici e privati sufficienti, la Cooperativa Novo Millennio è stata costretta,
dolorosamente, a chiudere l’attività della Socializzazione. Domenica 20 maggio, quindi,
termina la serie degli eventi della terza domenica del mese. L’attività complessiva
terminerà il 31 luglio 2012.

Ringraziamo tutti, in particolare coloro che hanno sostenuto e frequentato il Centro
Socializzazione: il loro preziosissimo contributo ha prodotto in questi anni un
cambiamento di mentalità riguardo la salute mentale. L’esperienza di Stellapolare
Socializzazione è stata unica in Italia, progetto innovativo nell’ambito della salute mentale e
della qualità della vita. E’ l’atteggiamento e la capacità di stare insieme a decidere il
destino della cura e della salute mentale. L’obbiettivo irrinunciabile è accogliere tutti come
membri a pieno titolo nella società. Lo sforzo è superare la frattura fra “processo di cura” e
“vita quotidiana”, uscire dai settori specifici e unire le competenze tecniche dell’aiuto con la
socialità. Stellapolare Socializzazione ha immaginato e prefigurato una società che
mettesse al centro la relazione, l’accoglienza, la parità fra le persone, una società capace
di evitare ogni genere di discriminazione. Questi valori e l’esperienza della Socializzazione
sono un tesoro che rimane attivo sia per il territorio che per le istituzioni pubbliche e
private (Comuni dell’Ambito di Monza, ASL MB, A.O. San Gerardo, soggetti del Terzo
Settore) che operano a favore della salute mentale e della lotta allo stigma e che sono
disponibili a forme di collaborazione per un eventuale rilancio di alcune attività.

Domenica 20 maggio. Programma
L’apertura della festa è prevista alle 16 con bancarelle di ogni tipo, poi alle 16.30 verrà
trasmesso il videoclip realizzato dal gruppo del tempo libero e immediatamente a seguire le
esibizioni dei corsisti. Alle 17 ospitiamo con grandissimo piacere i Mirò, un gruppo di
giovani musicisti che si sta facendo conoscere ed apprezzare ormai da tempo sul nostro
territorio. Due ore di musica completamente gratuita e aperta a tutti chiuderanno quindi la
giornata. Vi invitiamo a partecipare numerosi a godervi la giornata.

Che cos’è e cosa è stato Stellapolare

Abbiamo un bilancio sociale da non dimenticare:

Tempo libero: tutti martedì pomeriggio da 12 anni attivo e funzionante, il gruppo
è passato da 3 a 40 persone con continui nuovi ingressi. Attualmente 40 persone di
Monza, Villasanta, Brugherio, Concorezzo, alcune seguite dal CPS (Centro Psico Sociale)
altre no, alcune frequentano il nostro Centro Diurno o altri centri diurni, o altre comunità,
altre non hanno alcun altro luogo da frequentare né altro motivo per uscire di casa. Il
tempo libero è completamente gratuito, si richiede solo la tessera associativa. Il tempo
libero comprende anche lo spazio autogestito dall’utenza tutti i giovedì, una uscita mensile
serale e un cineforum, un ricco programma estivo che va dalla piscina alle vacanze estive.
Corsi: tutti i giorni dal lunedì al venerdì, da 12 anni attivi e funzionanti, sono
passati negli anni da 3 a 27 con una media di 10 persone a corso. Attualmente 27 corsi
per circa 250 persone del territorio. Queste persone comprendono cittadini di ogni tipo
ed età, frequentatori del Centro Diurno, del tempo libero ed utenti inviati dai servizi
specificatamente per fare un corso di alta qualità in un ambiente caldo, accogliente e
protettivo, ma aperto e completamente integrato con la cittadinanza. Tutti pagano la quota
di iscrizione con assoluta parità di diritti e doveri.
Eventi: Ogni terza domenica del mese da 12 anni, da settembre a giugno, attivi
e funzionanti sono frequentati in media da circa 100 persone ed hanno presenze
sino a 200 persone a maggio e a giugno. Gli eventi sono aperti a tutti i cittadini e sono
frequentati sia da un pubblico fisso: Centro Diurno, tempo libero, alcuni corsisti,
associazioni di volontariato che a noi si appoggiano, e associazioni no profit che
collaborano con continuità Gli eventi sono completamente gratuiti, il comune da una quota
annuale per sostenerli ed un accordo con il Centro Diurno Stellapolare di alcuni anni fa
sancisce che tutte le rette dei sui partecipanti siano destinate alla socializzazione. Inoltre
da 2 anni alcuni eventi vengono realizzati a costo 0 perché in collaborazione con altre
realtà.
Affitti: Tutti i giorni dal lunedì al venerdì da 4 anni attivi e funzionanti. Lo spazio
viene affittato agli insegnati o alle associazioni esterne. Abbiamo ospitato feste per
bambini, compleanni, battesimi, comunioni, cresime, matrimoni, riti religiosi, feste di
laurea, ma anche stage, momenti di studio e cultura.

Empowerment: alcuni dei nostri abituali frequentatori partecipano al nostro
progetto di “Collaborazione e baratto”: attualmente 5 persone volantinano


promuovendo le iniziative di Stellapolare e della Cooperativa Novo Millennio in cambio della
frequenza gratuita ad un corso, sperimentando responsabilità e competenza per un
compito in cui viene richiesta precisione, continuità e impegno personale. Altre persone
di cui alcuni utenti del centro diurno partecipano al nostro progetto “Mercato”:
attualmente 7 persone che allestiscono in autonomia una propria bancarella durante gli
eventi e possono sperimentare l’importanza di prendere un iniziativa, sostenerla,
impegnarsi per un obbiettivo sia sopportandone fatica e frustrazione che goderne i risultati
economici e di socialità. Alcuni nostri frequentatori partecipano al nostro progetto
“giovedì autogestito”. Dalle 5 alle 10 persone si ritrovano per passare il pomeriggio
insieme cercando di organizzarsi in autonomia con giochi, chiacchiere e contatti informali.
Visibilità sul territorio: grafica e materiale pubblicitario realizzato con uno stile preciso e
professionale, ma anche progetti, video e cortometraggi di lotta allo stigma, apprezzati dai
cittadini e dalle istituzioni. Ricordiamo i premi ricevuti dal “corto” Bobo esce e da altri
filmati realizzati dai ragazzi di Stellapolare.

Convenzioni. 10 negozi, convenzionati con Stellapolare, offrono sconti a chi possiede la
tessera del Centro.

Valori aggiunti:
Il contributo di STELLAPOLARE SOCIALIZZAZIONE all’Area Salute Mentale
della Cooperativa Novo Millennio, AL CENTRO DIURNO E ALLE
RESIDENZIALITA’ DELLA COOPERATIVA

CENTRO DIURNO: da tempo e in particolare in questi ultimi anni gli utenti del centro
diurno, circa 30 persone, possono usufruire di un servizio aggiuntivo e gratuito di
grandissima qualità.
- Ogni utente ha il diritto di frequentare gratuitamente un corso serale aperto a tutti i
cittadini. Le persone possono sperimentare in un ambiente protetto, ma aperto, le
loro capacità e risorse personali, sviluppare passione che genera autostima. Le
persone possono socializzare con un gruppo e relazionarsi serenamente con persone
comuni e variegate: si va al di là dello stretto ambiente familiare o di cura.
Quest’anno sono iscritti ai corsi circa 9 persone del centro diurno

- Ogni utente ha diritto di frequentare gratuitamente l’evento mensile aperto a tutti i
cittadini. Quest’anno frequentano con regolarità gli eventi circa 16 persone del
centro diurno e 5 utenti del sono attivi nel mercatino degli eventi gestendo in
autonomia una bancarella



- Ogni utente ha diritto di frequentare gratuitamente il tempo libero organizzato del
martedì pomeriggio, il tempo libero autogestito del giovedì pomeriggio, le serate
mensili, le attività estive. Quest’anno frequentano con regolarità il tempo libero
circa 8 persone del centro diurno, occasionalmente circa il doppio


Comunità residenziali pro salute mentale: da tempo, e in particolare in questi
ultimi anni gli utenti delle comunità residenziali, circa 12 persone, possono usufruire di
un servizio aggiuntivo e gratuito di grandissima qualità. Le possibilità elencate sono
ancor più importanti perché totalmente frutto di scelte e iniziative personali.

IN QUESTI ANNI
Chi frequenta Stellapolare, utenti operatori, educatori, cittadini sperimentano un
progressivo agio e familiarità con le persone, con gli spazi e con le regole della socialità. Si
nota un cammino di apertura ed elasticità anche personale, per cui ciascuno verifica che
certe paure possono cadere, e soprattutto che certe cose si possono fare
- Alcuni utenti che frequentavano solo il tempo libero rifiutando percorsi di cura
istituzionali hanno accettato o meglio richiesto di essere inseriti nel centro diurno
grazie ad un lavoro attento e lento da parte degli operatori della socializzazione;
- Alcuni utenti sia del centro diurno che delle comunità hanno scelto di affittare
stellapolare per feste ed eventi privati;
- Gli utenti che frequentano il laboratorio di pittura del centro diurno e le persone che
frequentano il laboratorio di libera espressione hanno potuto coltivare la passione
per la pittura e sperimentare miglioramenti significativi del proprio stato d’animo.

Un ringraziamento particolare va a tutti i coordinatori che hanno gestito l’attività della
Socializzazione e soprattutto all’attuale equipe composta da Valentina Selini, Mariella
Girtanner e Marcos Canova.


Ufficio Stampa
Caritas di Monza - Novo Millennio Società Cooperativa Sociale Onlus
Responsabile Fabrizio Annaro
ufficiostampa@novomillennio.it
comunicazione@caritasmonza.org
Cellulare 334 65 60 576
Telefono 039 32 11 74 - Fax 039 32 21 77