Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune sostiene il progetto Educativo-didattico

“La vita quotidiana, la storia, le storie… in villa”

 

L’Assessorato all’Educazione ha patrocinato l’iniziativa proposta dal Centro documentazione Residenze Reali Lombarde anche grazie al sostegno della Provincia di Monza e Brianza.

Il Comune di Monza – afferma l’Assessore all’Educazione Pierfranco Maffè -ha accolto di buon grado una progettualità pensata per favorire e stimolare nei più piccoli un’esplorazione visiva, teorica e formale di aspetti storici del nostro territorio spesso poco conosciuti: le Ville nobiliari in Brianza, i loro giardini, la vita a corte e di corte.

Riteniamo la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale locale un importante obiettivo educativo e didattico da perseguire attraverso iniziative originali rivolte ai nostri ragazzi: stimolare nelle nuove generazioni curiosità e interesse verso ciò che ne costituisce il passato più vicino e che – proprio per questa familiarità e prossimità – rischia di essere poco approfondito, è una finalità importante per chi si impegna nella formazione e nell’educazione degli adulti di domani.

Il progetto che presentiamo oggi ha come scopo primario proprio quello di mettere in relazione i bambini e i ragazzi col prezioso patrimonio storico e delle Ville di delizia in Brianza”.

 I PARTNER DI PROGETTO:

Promotori e organizzatori

  • CdRR – Centro documentazione Residenze Reali Lombarde
  • Comune di Monza – Assessorato all’Educazione
  • Provincia di Monza e Brianza

Collaboratori nelle diverse fasi operative:

  • Scuola Holden di Torino (per il laboratorio di scrittura creativa)
  • Istituto Europeo del Design (per i disegni e le illustrazioni del prodotto del Modulo 2)
  • Stamperia del Carcere di Monza
  • Gruppo CLAC (per la realizzazione dei laboratori Didattici)

SCUOLE MONZESI COINVOLTE:

-       Scuola Media Confalonieri

-       Cd Citterio (Sc. primaria Manzoni)

-       IC Koiné (Sc. Primaria Omero)

-       IC S. D’Acquisto (Sc. Primaria Bachelet)

ALTRI COMUNI INTERESSATI AL PROGETTO (per il prossimo anno scolastico):

  • Arcore
  • Cesano Maderno
  • Cinisello Balsamo
  • Desio
  • Triuggio

Monza, 28 marzo 2011

Ufficio Stampa del Comune di Monza

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)