Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

SEL BRIANZA SU VARIANTE PGT DESIO: LA POLITICA NUOVA NON E’ SLOGAN, MA BUONE PRATICHE

Dichiarazione di Renato Magni,coordinatore provinciale Sel Brianza

“A pochi mesi dal suo insediamento alla guida del Comune di Desio, ilcentrosinistra ha approvato una variante al Piano di Governo del Territorio chesottrae un milione e mezzo di metri quadrati alla cementificazione.

Si tratta di un passaggio in controtendenza, che segna una vera svolta e che havisto il ruolo determinante di Sel e del suo assessore Daniele Cassanmagnago.

E’ la dimostrazione di come un’altra urbanistica sia possibile,concretizzando processi virtuosi che pongono fine al consumo del territorio ebloccando così quel meccanismo perverso per cui si finanziano servizi attraverso l’edilizia.

In Brianza,dove i livelli di urbanizzazione sono altissimi, Sel lavora per sostituire lacultura dell'espansione con quella della riqualificazione, proponendonuovi modelli di sviluppo alternativi all’egemonia del cemento.

E’ questa la direzione in cui operano gli amministratori di Sel nei nostri comuni,da Desio fino a Vimercate e Limbiate, passando per Arcore.

E anche a Monza, dove si voterà in primavera, una visone diversa del Piano diGoverno del Territorio starà alla base del progetto di Sel per la città.Già a partire dalle primarie del centrosinistra, perché il nostro giudizio sui candidati sarà legato in misura determinante ai loro orientamenti sull’uso e il destino del territorio".

Monza,12 novembre 2011