Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

 

Comitati per la Galleria
COMUNICATO STAMPA

I Comitati Galleria ricevuti dal Prefetto:
tema dell’incontro, i molti problemi
di viabilità e di ordine pubblico
agli incroci con la Statale 36
e le troppe discontinuità nel servizio
del Poliziotto e Carabiniere di Quartiere


Una delegazione dei cinque Comitati Galleria è stata ricevuta ieri
pomeriggio dal Prefetto di Monza e Brianza dott. Renato Saccone, a
seguito di un appello a lui rivolto nei giorni scorsi per la difficile
situazione del traffico nell’area del can¬tiere tunnel sulla SS36 e
per la sicurezza in San Fruttuoso e Triante.

I punti portati all’attenzione del Prefetto sono stati i seguenti:

1. La notevole difficoltà ad uscire da Monza e ad attraversare la SS36
tra Monza e San Fruttuoso, con ripetuti episodi di forte tensione tra
automobilisti. Una situazione migliorata dopo i recenti interventi
all’incrocio presso l’ex cavalcavia (vie Romagna e Risorgimento) ma –
per i dettagliati motivi illustrati – ancora preoccupante in taluni
orari, specie per le vie Vittorio Veneto e Taccona.

2. La necessità di una maggiore e migliore presenza delle forze
dell’ordine agli incroci urbani lungo la SS36, con riferimento alla
Polizia Locale, ma anche alla Polstrada ed ai funzionari dell’Anas
specificatamente abilitati (Art.12 CdS). Una presenza già migliorata
per qualche tempo dopo un intervento della Prefettura a seguito di
istanza dei Comitati Galleria nel novembre 2009 (Prefettura Milano
Prot.14.3/09426742) e, più recentemente, a seguito di iniziative
dell’Assessorato alla Mobilità del Comune di Monza e del comando della
Polizia Locale, ma tuttora percepita come insufficiente.

3. La difficoltà per gli automobilisti e la potenziale pericolosità
per i motociclisti nell’utilizzare il percorso alternativo di cantiere
Monza-Muggiò, lungo le vie Baradello di Monza e Falcone di Muggiò, in
particolare in territorio comunale di Muggiò per la carenza di
segnaletica e per la presenza di rallentatori su una tratta che è
intercomunale in un’area non classificabile come “centro abitato” o
“zona residenziale”, ai sensi del Codice della Strada vigente, dei
regolamenti di attuazione, delle Circolari emesse dalla competente
Direzione Centrale presso il Ministero dell’Interno.

4. La attuale discontinuità del servizio di Polizia di Prossimità,
cioè poliziotto e carabiniere di quartiere, istituito nel dicembre
2008 a seguito di istanza popolare promossa dal Comitato San Fruttuoso
2000 (Prefettura Milano Prot. 12B/200100729).

Il Prefetto ha ascoltato con attenzione le istanze dei cittadini ed ha
assicurato, fatte le proprie verifiche e valutazioni, interventi per
quanto di sua competenza.

Monza, 04 novembre 2011

Comitato San Fruttuoso 2000,
Comitato Triante, Comitato Viale Lombardia, Comitato Romagna, Comitato Monviso

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)