Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Parco delle Groane: con il nuovo sindaco di Milano ora si ridia voce al territorio

Appello di Ponti e Moretti in vista dell’assemblea dei sindaci del 6 settembre

Monza, 2 settembre 2011 – “Con l’elezione dei nuovi sindaci di Milano e Limbiate e per effetto della nuova legge regionale, c’è ora l’occasione di ridare voce a una parte importante del territorio nella gestione del Parco delle Groane, esclusa dai vertici e tenuta all’oscuro delle politiche di sviluppo soprattutto dalla precedente amministrazione milanese guidata da Letizia Moratti e da tutto il centrodestra”.

Lo dichiarano il segretario provinciale del Pd brianzolo Gigi Ponti e il sindaco di Solaro Renzo Moretti in vista dell’assemblea dei sindaci che fanno parte del consorzio del Parco, in programma il prossimo 6 settembre.

“Con un blitz a poco tempo dalle elezioni – continuano Ponti e Moretti – il centrodestra nel rinnovare gli organismi dirigenti aveva inspiegabilmente tenuto fuori dalla porta una parte importante dei sindaci del territorio, senza di fatto nemmeno indicare quali linee guida e programmi i nuovi vertici avrebbero dovuto seguire per lo sviluppo equilibrato e la difesa del parco delle Groane, uno dei polmoni verdi più apprezzati e goduti anche dai brianzoli, non solo dai milanesi. Ora con le nuove condizioni speriamo ci siano un riequilibrio, finalmente dialogo e maggiore collaborazione nell’interesse del territorio”.