Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

TANGO’S GEDANKE  The Bosso Concept Ensemble
 Il Tango: un pensiero triste che si balla  13 febbraio 2016 - ore 21,00

VILLASANTA (MB) | Teatro Astrolabio | via Mameli 8

Il quarto appuntamento dell’anno con Brianza Classica è in programma per sabato 13 febbraio, alle ore 21.00, al Teatro Astrolabio di Villasanta

Il concerto, che vedrà esecuzioni musicali accompagnate da testi recitati, introdurrà il pubblico nell’universo del tango, bene culturale protetto dall’UNESCO come patrimonio immateriale dell’Umanità dal 2009, linguaggio e fenomeno vivo di cultura. Dire che è «un pensiero triste che si balla» (frase di Enrique Santos Discépolo, paroliere di Carlos Gardel, il più amato tra i cantori del tango), non ne esaurisce la ricchezza di senso. 

The Bosso Concept Ensemble saprà raccontare la storia di questo appassionante genere musicale grazie all’uso del bandoneon, strumento insostituibile per l’esecuzione del tango, e attraverso le note di Piazzolla, Arroyo, Salgàn e dello stesso Jorge Bosso, immergendo gli ascoltatori nell’ombra del non detto e nella malinconia di cose perse o lontane, in un mondo colmo di miti, in­tri­ghi, rav­vol­gi­men­ti, bugie e ve­ri­tà.

Il prossimo appuntamento è in programma per il 20 febbraio ad Arcore

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)