Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Pedemontana. M5S Lombardia: “il Governo ha snobbato le richieste di Maroni”

“Al di là della babele di dichiarazioni di questi giorni, restano i fatti. La revisione del piano economico finanziario di Pedemontana è bloccata al Ministero da 8 mesi; l’autostrada ad oggi non fa parte della lista di opere italiane inserite nel Piano Junker; il Governo ha snobbato le richieste di Maroni di abbassare i pedaggi e caricare sulle casse pubbliche il mancato introito; all’Anac di Cantone è aperto un dossier sugli appalti delle ultime tratte di Pedemontana; il piano di caratterizzazione dei terreni contaminati dalla diossina dell’Icmesa di Seveso è fermo al palo. Ora Maroni può fare tutte le dichiarazioni che vuole ma i fatti parlano chiaro. Capisco che il fallimento di Pedemontana è il fallimento di Maroni e quindi non lo vuole ammettere, ma questa grande opera inutile risponde ad un modello di mobilità vecchio di 50 anni, oggi è fuori da qualsiasi idea di mobilità moderna e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che finanziario”, così Gianmarco Corbetta, consigliere regionale del M5S Lombardia in replica alle dichiarazioni di Maroni di ieri.