Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze. Domani pomeriggio prima seduta. In mattinata elezione del presidente.

Monza, 15 febbraio 2016 – Domani, mercoledì 17 febbraio nella Sala giunta del Palazzo comunale (piazza Trento e Trieste) si terrà la prima seduta del Consiglio comunale dei ragazzi, 28 giovani di prima e seconda media, eletti con la consultazione che si è tenuta il 3 febbraio scorso nelle rispettive scuole monzesi di appartenenza. Nella mattinata di domani, dalle 9 alle 12, i ragazzi si troveranno, alla presenza del presidente del Consiglio comunale, Donatella Paciello, e dell’assessore all’Istruzione Rosario Montalbano, per una prima riunione dedicata a una reciproca conoscenza e all’elezione del presidente del Consiglio. Dopo di che avranno modo di apprendere il funzionamento del Consiglio comunale e di visitare alcuni uffici. Alle 10 è previsto il saluto del sindaco, Roberto Scanagatti. Alle 12 nel corso di una conferenza stampa, la presidente Paciello e l’assessore Montalbano illustreranno il progetto nel dettaglio. Alle 18.30 si terrà invece l’insediamento del Consiglio dei ragazzi e delle ragazze, con la proclamazione degli eletti e del giovane presidente. Saranno presenti i Consiglieri comunali e la presidente, il sindaco e la giunta comunale, che dalle 19.30 cominceranno la normale seduta. L’iniziativa, promossa dalla Presidenza del Consiglio comunale in collaborazione con l’assessorato all’Istruzione è stata realizzata e proseguirà in collaborazione con il Creda e le istituzioni scolastiche. Si tratta di un’iniziativa di partecipazione che vede protagonisti studenti delle scuole secondarie di I° grado statali, ma impegna anche gli adulti: gli amministratori comunali, i tecnici degli uffici, i dirigenti scolastici, i docenti e le famiglie. Gli studenti eletti nel “Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze” sono 28 ragazzi tra gli 11 e i 12 anni, che si incontreranno in orario scolastico ed extrascolastico presso il Comune, per lavorare insieme ed approfondire temi che riguardano la loro città.

Ufficio stampa del Comune