Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Legambiente Monza, in collaborazione con il CCR – Centro Culturale Ricerca, organizza il “Cineforum per riflettere”, due incontri per sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali, attraverso la visione di film e successivi dibattiti moderati da Laura Brambilla, di Legambiente Lombardia.

La prima serata, giovedì 3 marzo alle ore 21,00 prevede la visione del film “Trashed” (rifiuti), un film di Candida Brady, con Jeremy Irons. Il film documentario porta un messaggio di speranza ma anche di allarme sullo stato di salute del pianeta Terra, un atto d'accusa nei confronti della grande economia mondiale e del consumismo, che produce enormi quantità di rifiuti e inquinamento, ma anche un incitamento alla lotta per un mondo migliore. Attraverso un giro del mondo un po’ particolare, il premio oscar Jeremy Irons ci porterà a conoscere le isole di plastica e mari di rifiuti che sommergono i continenti, dal Libano all’Indonesia, dall’Inghilterra a San Francisco.

La seconda serata si terrà giovedì 17 marzo alle ore 21,00 e presenterà il tema dell’impatto zero, attraverso la visione del film “No impact man”, documentario sull’esperienza di Colin Beaven, giornalista ambientale, sua moglie Michelle Conlin e la loro piccola Isabella. Questo video-racconto, tratto dal libro “Un anno a impatto zero” (C. Beaven - Cairo Editore), racconta il tentativo di un’intera famiglia di ridurre al minimo il proprio impatto ambientale provando a vivere un anno a ‘impatto zero’ nel cuore di New York. “Non useremo detergenti per la biancheria, non acquisteremo cibo che provenga da terre più lontane di 250 miglia, per non parlare di ascensori, metropolitane, prodotti impacchettati. Quindi niente plastica, niente aria condizionata, televisione, carta. Questo in qualche modo è il riassunto del progetto” spiega Beavan.

Le proiezioni avverranno presso la Sala della Luna del CCR, in Vicolo Ambrogiolo 6, Monza.

L’iniziativa sarà ad ingresso libero.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)