Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Nuove querce per il Parco di Monza

Entro la fine di marzo la collezione botanica del Parco della Reggia di Monza si arricchirà di 260 nuove querce che verranno messe a dimora lungo il viale Mirabello, nel tratto ‘ex-autodromo’, per ricreare i filari alberati preesistenti. Per la ripiantumazione è stata scelta la specie Quercus robur, la medesima preesistente prima dei numerosi abbattimenti che si sono resi necessari in seguito a morie o attacchi parassitari che ne compromettevano vitalità e stabilità. I giovani alberi verranno aiutati nell’attecchimento attraverso un impianto di irrigazione del tipo ‘a goccia’, completamente automatizzato, che utilizzerà un ridottissimo quantitativo d’acqua al fine di evitare inutili sprechi. L’intervento di recupero del filare alberato di viale Mirabello si inserisce nelle azioni volte al recupero del patrimonio boschivo e paesaggistico del Parco di Monza. I lavori sono interamente progettati ed eseguiti sotto la supervisione del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza e finanziati utilizzando le risorse economiche dell’Autodromo Nazionale di Monza – SIAS S.p.a.

Consorzio Villa Reale e Parco di Monza

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)