Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministro Delrio a Monza per l’Assemblea dei Sindaci della Provincia: al via cabina di regia con i Sindaci di MB per rivedere il progetto di Pedemontana

Monza, 11 aprile 2016. Si è svolta questa mattina a Monza, presso la sede della Provincia MB, l’Assemblea dei 55 Sindaci della Brianza dedicata al tema della mobilità e delle infrastrutture del territorio, alla presenza del Ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio.

Il progetto della Pedemontana. All’ordine del giorno uno dei temi più caldi e sentiti dai Comuni della brianza, ovvero la prosecuzione di Pedemontana: un’opera in grave ritardo a causa della scarsità di risorse e del mancato closing finanziario. Su questo punto il Ministro ha annunciato la volontà del Governo di istituire una cabina di regia allargata anche ai Sindaci per valutare possibili modalità di revisione del progetto: “Abbiamo chiesto al Ministro di realizzare la Pedemontana che serve – spiega il Presidente della Provincia, Gigi Ponti - non necessariamente quella sulla carta, che è nata già vecchiaCredo che su questo potremo proficuamente lavorare insieme, almeno per garantire il collegamento con le tangenziali milanesi, la riqualificazione del casello di Agrate e gli interventi necessari a garantire la sostenibilità ambientale dell’opera”.

Il prolungamento delle linee metropolitaneIl Ministro ha assicurato la volontà del Governo nel sostenere i progetti che puntano allo sviluppo del trasporto pubblico su ferro sul territorio: numerosi gli interventi da parte dei Sindaci MB nel perorare la causa del prolungamento di M2 a Vimercate, M5 a Monza e la riqualificazione delle metrotranvie storiche Milano-Seregno e Milano-Limbiate, sulle quali il Ministro ha confermato gli impegni sottoscritti.

Il trasporto pubblico localeRispetto alle richieste della Provincia sul destino delle autolinee MB, oggetto di pesanti tagli negli ultimi mesi, il Ministro ha confermato gli stanziamenti annunciati per il rinnovo del parco autobus e la disponibilità a ripartire sulle Regioni le risorse del Fondo Nazionale Trasporti, che consentirebbero di coprire il deficit di 1,8 milioni di Euro

necessari a mantenere invariato il servizio in Brianza.

“Il confronto diretto con l’Assemblea dei Sindaci ha consentito di rappresentare al Ministro i bisogni infrastrutturali della Brianza, un territorio con il 53% di superficie urbanizzata, che ha bisogno di  muoversi con una mobilità sempre più intelligente, capace di dare risposte innovative ai cittadini e alle imprese”, ha aggiunto Ponti.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)