Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Lissone - ZTL, sabato 4 giugno l’entrata in vigore. Ai trasgressori multa di 81 euro

La nuova Zona a traffico limitato (Z.T.L.) prevista nel Centro storico del Comune di Lissone entrerà in vigore a partire da sabato 4 giugno ed avrà validità esclusivamente nei fine settimana (sabato e domenica) e nei giorni festivi.

Dopo la fase di sperimentazione avvenuta in aprile e maggio e la comunicazione alla cittadinanza mediante informazione diretta e tramite sito web, la Z.T.L. entrerà ufficialmente in vigore a partire da sabato 4 giugno e per tutti i fine settimana e i giorni festivi il controllo elettronico dell'accesso segnalerà i veicoli non autorizzati all'ingresso, che saranno dunque sanzionati. 

Il controllo elettronico verrà eseguito mediante telecamera di sorveglianza situata in prossimità dell’unico varco collocato in Via Sant’Antonio all’intersezione con la Via San Carlo.

Attraverso l'installazione di portali elettronici in grado di verificare se le targhe dei veicoli in ingresso siano inserite in apposite banche dati dei soggetti autorizzati (white list), vi sarà la possibilità di sanzionare eventuali infrazioni con una sanzione amministrativa pari ad euro 81. In concomitanza con l’introduzione della Z.T.L., saranno anche puniti eventuali accessi non consentiti alla Zona a traffico limitato.

“L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è quello di migliorare la qualità del centro storico, rafforzandone la sua destinazione a centro commerciale naturale – dichiara il comandante della Polizia Locale, Ferdinando Longobardo – tra i benefici che la ZTL porterà, oltre alla riduzione del numero di veicoli a motore con positive ricadute in termini di sicurezza per tutti i cittadini, rientrano anche la tutela dell’ambiente, una migliore fruibilità del patrimonio culturale, storico e artistico della città. Con questa scelta, intendiamo anche scoraggiare l’utilizzo della rete interna urbana come itinerario alternativo alla viabilità principale”.

Il dispositivo della ZTL si pone due finalità principali: eliminare da alcuni assi stradali l’eccesso di traffico causato dai flussi di attraversamento, escludere il traffico non ‘pertinenziale’, limitando la circolazione dei veicoli commerciali pesanti; per questo motivo, all'interno della ZTL, salvo le eccezioni previste e disciplinate, verrà autorizzato il transito veicolare dei soli residenti dotati di pass o di analogo sistema di riconoscimento della targa (white list).

Le vie ricomprese nella Z.T.L. sono le seguenti:

► via Sant'Antonio,

► via S.S. Pietro e Paolo (da via Sant'Antonio a via Padre Ugolino da Lissone), 

► via Sant'Ambrogio,

► p.zza della Libertà,

► via S. Giuseppe,

► via Madonna,

► via Assunta (da p.zza Libertà a via Palazzine).

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi presso l'Ufficio Relazioni col Pubblico (sportello piano terra del palazzo comunale di via Gramsci 21; telefono 039/7397.275 oppure .357), o via mail all’indirizzo dedicato: zonatrafficolimitato@comune.lissone.mb.it

Lissone, 16 Maggio 2016

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)