Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Grande soddisfazione nel M5S Varedo per l’evento sullo scandalo di Villa Bagatti di sabato scorso. Il Candidato Stefano Guagnetti ha ripercorso la vicenda del prezioso Monumento Nazionale, partendo dai Consigli Comunali dell'amministrazione di sinistra, in cui il M5S non era ancora presente, fino ad arrivare all'attuale amministrazione, sottolineando errori e mancanze di entrambi gli schieramenti, come evidenziato dalla condanna della Corte dei Conti per il reato di elusione, unico dato inconfutabile in attesa dello sviluppo delle indagini in corso. A contorno del tema è stata portata a Varedo l’esperienza dei Parlamentari Pentastellati Daniele Pesco, Giorgio Sorial, Riccardo Fraccaro e Manlio Di Stefano che hanno parlato del peso della Corruzione sulla Società Civile e presentato la Carta dell’Onestà appena giunta in Parlamento. Ecco le dichiarazioni di Guagnetti: “Gli altri candidati durante la campagna elettorale si sono rimbalzati la responsabilità ed hanno battibeccato senza arrivare a nessuna conclusione. Noi abbiamo creato un evento partendo dai dati oggettivi sulla storia della villa suggerendo la nostra opinione e soprattutto, con i candidati assessori Fabrizio Schiavo (Economia) e Marta Ronconi (Cultura), indicando soluzioni concrete per rilanciare la Villa Bagatti.”

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)