Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

20091002-mariani

"Fuoco amico" sul sindaco di Monza, Il Cittadino attacca su urbanistica e traffico. Aggiornato

I cantieri danno, i cantieri prendono. Se è vero che il Cantiere, quello del parcheggio di Piazza Trento e Trieste, fu uno dei suoi cavalli di battaglia che lo portarono all'elezione nel 2007, altrettanto vero è che i cantieri stanno mettendo in difficoltà il sindaco di Monza, Marco Mariani. Allora il suo schieramento, il Centrodestra, attaccò il sindaco uscente Faglia per aver aperto un cantiere in pieno centro, mettendo in ginocchio - così dicevano - traffico e commercianti. Oggi sono sempre i cantieri, e sono tanti disseminati per Monza, a tornare come un boomerang e colpire il sempre sorridente medico della Lega Nord. Cantieri aperti, si diceva, Ma anche cantieri ormai chiusi e cantieri che si vorrebbero aprire.

L'attacco è portato dall'opposizione in consiglio comunale? Non proprio. Così come a livello nazionale, non è nelle sedi "istituzionali" che l'opposizione si fa serrata (ma basterebbero anche dei segni di vita, ogni tanto...). Il fuoco è "amico", come si dice nelle missioni di pace. Negli ultimi due editoriali del Cittadino, Luigi Losa attacca apertamente Sindaco e Giunta, parla di "bilottate" e di "biglietti da visita non proprio presentabili". Critica per il caos causato dall'apertura contemporanea di così tanti lavori, critica per quello che per tutti è ormai l'ecomostro del Rondò dei Pini, critica - e questa è l'assoluta novità - per la variante al PGT che circola più o meno sottobanco grazie alla soffiata di un "corvo" all'ex assessore Alfredo Viganò.

Solo lo scorso anno, Losa lodava le mirabilie prospettate dall'assessore Romani (assessore part-time, il suo principale lavoro è attaccare Annozero e occuparsi di televisioni per conto del Capo come sottosegretario con delega alle comunicazioni). Si parlava di grattacieli e altre fantasticherie e al direttore dello storico giornale tutto ciò appariva luccicante e splendente. Oggi che quel futuro radioso sta assumento le più pragmatiche sembianze di milioni di metri cubi di cemento, Losa - forse - si sta rendendo conto che Monza rischia solo l'apertura di mille altri cantieri, palazzi su palazzi, case su case, cemento su cemento, anzi cemento sulle poche aree verdi. Eppure pare che il mercato immobiliare sia in ribasso, che ce ne siano fin troppi di appartamenti sfitti e invenduti nella città di Teodolinda...

Qui di seguito i due editoriali. Presto un'analisi della bozza di variante al PGT, la bozza fantasma.
Aggiornato. Più in basso la terza puntata, l'editoriale dell'8 ottobre 2009

20091002-losa0120091002-losa02

 

 

20091008-losa03

Gli autori di Vorrei
Antonio Cornacchia
Author: Antonio CornacchiaWebsite: www.antoniocornacchia.com

Mi chiamo Antonio Cornacchia, per gli amici Ant (nel senso di formica). Sono art director e designer della comunicazione, ho studiato all'Accademia delle Belle Arti.
Come esperto di comunicazione visiva, curo campagne pubblicitarie e politiche, progetti grafici ed editoriali. Studio e realizzo siti web per giornali, istituzioni, aziende, enti non profit.
Dal 2008 dirigo la rivista non-profit Vorrei di cui ho ideato anche il progetto editoriale. Sono giornalista pubblicista dal 1996.

Qui la scheda personale e l'elenco di tutti gli articoli.


Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?