Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Venerdì 12 marzo p.v. alle ore 21 presso la sala dell'Urban Center Binario
7 di Monza.

Il relatore della serata è il dott. Gianni FRANCESETTI, medico, psichiatra e psicoterapeuta della Gestalt.

Il dott. Francesetti, oltre ad essere didatta dell'Istituto di Gestalt HCC Italy, dell'Istituto di Gestalt Therapy HCC Kairòs e della Scuola Gestalt Torino, è Presidente della SIPG (Società Italiana della Psicoterapia della Gestalt), Membro del New York Institute for Gestalt Therapy, membro dell'esecutivo della FIAP (Federazione Italiana delle Associazioni di Psicoterapia) e dell'EAGT (European Association for Gestalt Therapy), è curatore e co-autore del libro della Franco Angeli "Attacchi di panico e post-modernità" e sarà presente il 12 e 13 marzo a Monza per un seminario dedicato a psicologi e psicoterapeuti.

L'ingresso è aperto a tutta la cittadinanza.

Ritenendolo un evento interessante data l'importanza del tema nel nostro contesto sociale,  ci sembra opportuno segnalarvelo in modo che la notizia possa essere divulgata per raggiungere quanti vogliono conoscere e sapere qualcosa in più di questo disagio contemporaneo e della lettura originale proposta dal relatore. L'originalità sta nell'intreccio tra la pratica clinica e la comprensione del campo sociale.

Riteniamo utile, e ci auspichiamo questo sia condiviso anche da voi, informare e sensibilizzare i vostri lettori ad un tema così importante: le persone che vivono questo disagio spesso lo fanno nascondendosi e vergognandosi della "malattia", non sapendo che è un disagio estremamente invalidante che colpisce moltissime persone, soprattutto giovani, strettamente collegame
nto col nostro contesto sociale caratterizzato da incertezza, frammentazione e complessità.
Una delle domande che introdurrà la conferenza sarà: come mai gli attacchi di panico sono così diffusi oggi?

Non è vero che non si guarisce, ma è anche vero che l'attacco di panico è un disagio profondo dell'anima, che ha un senso ed una relazione fra la storia personale della persona che ne viene colpita e il periodo storico in cui viviamo.

Associazione Parole che curano
+39 3351258397
http://www.associazioneparolechecurano.blogspot.com

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?