Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

 20121031-grande-brianza-a

Dossier: La Provincia di Monza e Brianza. Una neo-Provincia – la Grande Brianza - che cioè prenda sotto il suo cappello tutti i Comuni che si sentano “genuinamente brianzoli”, a prescindere dall’attuale Provincia di appartenenza.

 

Riceviamo e pubblichiamo

Avendo ieri pomeriggio ascoltato l’intervento del Presidente della Regione Lombardia Formigoni presso l’Assemblea CMB a Monza, trasmetto qualche una mia breve riflessione sul tema in oggetto.
Renato Ornaghi

 

H

ic Rhodus, hic salta! Se mai esistesse la lobby dei brianzoli che contano e che pesano nelle alte sfere italiche, questa lobby credo dovrebbe iniziare a muoversi, provando concretamente a proporre (se non imporre, se mai ne avesse la forza) la realizzazione pratica di un’idea che credo sia nella testa di tutti i brianzoli, ma purtroppo ascoltabile sulle labbra di pochissimi, in particolare nell’ambito politico: l’idea di una neo-Provincia avente sigla GB, ovvero “Grande Brianza”.

In questo clima ormai caotico, ove girano variegate e fantasiose proposte di accorpamenti o di deroghe agli accorpamenti provinciali provenienti da Roma, dal Pirellone e dalle Province di Como, Lecco, Monza e Brianza, nessuno – dico nessuno – che abbia avuto l’ardire di mettere sul tavolo l’idea più ovvia ed elementare del mondo, ovvero la realizzazione - ex-novo e finalmente – di una neo-Provincia che raggruppi quello che è dei territori più dinamici e vivi nonché una delle poche locomotive d’Italia ancora non defunte, la “Grande Brianza” per l’appunto.

Una neo-Provincia – la Grande Brianza - che cioè prenda sotto il suo cappello tutti i Comuni che si sentano “genuinamente brianzoli”, a prescindere dall’attuale Provincia di appartenenza. 

Lo posso testimoniare direttamente: c’è grande insofferenza in tanti Comuni brianzoli del lecchese e del comasco a un’idea di accorpamento verso le Province di Varese o di Sondrio, o peggio ancora di Bergamo. Oggi più che mai la terra di Brianza vuole credere in sé stessa. E in sé stessa, nei propri valori fondanti - non altrove – vuol trovare le energie per uscire dal guano della crisi che ci attanaglia.

C’è poco da fare: il sentimento identitario della terra brianzola – pur divisa da una diaspora storica in tre ambiti provinciali - è così forte da far emergere come evidente e lampante un fortissimo iato e scarto culturale (oserei anzi dire, quasi ideologico) verso le altre terre prealpine e lacustri che la circondano – pur splendide, intendiamoci!  - del varesotto, del lario o alpine, verso cui vorrebbero farla confluire.

L’ultima bordata in ordine di tempo contro la Brianza viene dalle rive occidentali del lago di Como, da cui con non poca spocchia arriva un’affermazione tanto antipatica quanto ingiusta e che denota quanta ignoranza ci sia dei valori e dell’orgoglio insiti nell’essere genuini abitanti della terra brianzola. La bordata è questa: “Monza capoluogo di una ipotetica neo-Provincia CO + MB? Ma non scherziamo, Monza (e la Brianza) è solo un autodromo!”

Avete capito? Una maniera neanche tanto elegantemente metaforica - questa - per affermare dalle umide rive del lago di Plinio che la nostra Brianza è uno zero, un circolo vuoto.  Che vale come il due di picche quando la briscola è coppe. Che è ancor meno di quello che diceva Metternich dell’Italia al Congresso di Vienna: una mera espressione geografica. Questo pensano di noi, quelli che ci guardano da fuori.

E allora? Allora io almeno voglio dire la mia, prima di diventare abitante di una neo-Provincia sintetica nella quale non mi ritroverò e  mai riuscirò a identificarmi: se mai l’orgoglio brianzolo ha ancora ragione di essere, sarà il caso che la lobby brianzola di cui sopra – qualora davvero esista in uno dei nostri salotti buoni -  inizi finalmente a ragionare su  un’idea di Provincia come quella della Grande Brianza, la quale contempli cioè tutti i Comuni tali da riconoscersi nell’idea e nel sentiment della nostra terra, del nostro “saper fare”.

Ho fatto rapidamente la lista e i conti, stiamo parlando di una area culturalmente ed economicamente forte, ricca e compatta: 140 Comuni dove si produce almeno il 4-5% del pil italiano con 1.300.000 abitanti e in soli 900 km quadrati (rispettivamente il 2% e lo 0,3% dell’Italia). E’ vero, 900 km quadrati sono pochini per arrivare a quel limite assurdo di 2.500 km quadrati (quasi che l’identità “profonda” si debba misurare in “superficie”!), un limite definito da burocrati  che non hanno idea alcuna di cosa davvero sia la nostra  Piccola Patria (come il grande compianto Giorgio Rumi definiva la nostra splendida e unica terra brianzola).

Provarci a pestare i pugni, insistere per avere la nostra Provincia GB - Grande Brianza, motivando l’eccezione normativa con le caratteristiche davvero peculiari e integrate del nostro ambito economico-sociale davvero si può, si deve: perché quella brianzola è una terra con un’identità coerente e una coscienza di sé grande e forte come poche altre in Italia, se non in Europa. E - permettetemelo - se non nel mondo.

 

 

 I confini della Provincia GB – “Grande Brianza”

 

20121031-grande-brianza

 

L’elenco dei 140 Comuni

della Provincia GB - “Grande Brianza”

 

#

Comune GB

Prov.

abitanti

kmq.

1

Agrate Brianza

mb

15.065

11,29

2

Aicurzio

mb

2.069

2,54

3

Airuno

lc

2.999

4,31

4

Albavilla

co

6.272

10,55

5

Albese con Cassano

co

4.139

8,14

6

Albiate

mb

6.201

2,90

7

Alserio

co

5.103

7,66

8

Alzate Brianza

co

5.103

7,00

9

Annone di Brianza

lc

2.304

5,83

10

Anzano del Parco

co

1.759

3,00

11

Arcore

mb

17.750

9,33

12

Arosio

co

4.964

2,74

13

Barlassina

mb

6.887

2,85

14

Barzago

lc

2.566

3,59

15

Barzanò

lc

5.203

3,58

16

Bellusco

mb

7.217

6,48

17

Bernareggio

mb

10.501

5,87

18

Besana in Brianza

mb

15.582

15,76

19

Biassono

mb

11.754

4,85

20

Bosisio Parini

lc

3.519

6,60

21

Bovisio-Masciago

mb

16.903

4,92

22

Brenna

co

1.987

4,90

23

Briosco

mb

5.955

6,61

24

Brivio

lc

4.770

7,92

25

Brugherio

mb

33.484

10,34

26

Bulciago

lc

3.034

3,10

27

Burago di Molgora

mb

4.250

3,41

28

Busnago

mb

6.376

5,89

29

Cabiate

co

7.394

3,22

30

Calco

lc

5.132

4,61

31

Cambiago

mi

6.498

7,30

32

Camparada

mb

2.106

1,60

33

Cantù

co

39.540

23,18

34

Canzo

co

5.144

11,18

35

Capiago Intimiano

co

5.530

5,69

36

Caponago

mb

5.199

5,02

37

Carate Brianza

mb

17.997

9,95

38

Carimate

co

4.320

5,21

39

Carnate

mb

7.270

3,51

40

Carugo

co

6.262

4,14

41

Casatenovo

lc

12.691

12,66

42

Caslino d'Erba

co

1.722

7,00

43

Casnate con Bernate

co

4.936

5,35

44

Cassago Brianza

lc

4.393

3,55

45

Castello di Brianza

lc

2.469

3,63

46

Castelmarte

co

1.303

1,00

47

Cavenago di Brianza

mb

6.807

4,45

48

Ceriano Laghetto

mb

6.392

7,07

49

Cermenate

co

9.097

8,08

50

Cernusco Lombardone

lc

3.870

3,78

51

Cesana Brianza

lc

2.343

3,42

52

Cesano Maderno

mb

37.291

11,46

53

Civate

lc

4.062

9,06

54

Cogliate

mb

8.409

6,95

55

Colle Brianza

lc

1.762

8,44

56

Concorezzo

mb

15.371

8,50

57

Cornate d'Adda

mb

10.464

13,65

58

Correzzana

mb

2.648

2,52

59

Costa Masnaga

lc

4.806

5,62

60

Cremella

lc

1.794

1,85

61

Cucciago

co

3.472

4,96

62

Desio

mb

40.661

14,76

63

Dolzago

lc

2.304

2,23

64

Ello

lc

1.281

2,41

65

Erba

co

16.949

18,13

66

Eupilio

co

2.788

6,00

67

Figino Serenza

co

5.243

4,95

68

Fino Mornasco

co

9.614

7,26

69

Galbiate

lc

8.663

16,14

70

Garbagnate Monastero

lc

2.431

3,45

71

Giussano

mb

24.672

10,28

72

Imbersago

lc

2.431

3,14

73

Inverigo

co

8.981

9,98

74

Lambrugo

co

2.445

1,92

75

Lazzate

mb

7.605

5,29

76

Lentate sul Seveso

mb

15.572

13,99

77

Lesmo

mb

8.065

5,11

78

Limbiate

mb

35.168

12,40

79

Lissone

mb

42.474

9,32

80

Lomagna

lc

4.849

3,92

81

Longone al Segrino

co

1.789

1,53

82

Lurago d'Erba

co

5.350

4,65

83

Macherio

mb

7.222

3,22

84

Mariano Comense

co

23.890

13,72

85

Meda

mb

23.221

8,33

86

Merate

lc

14.943

11,07

87

Merone

co

4.124

3,25

88

Mezzago

mb

4.163

4,20

89

Misinto

mb

5.078

5,14

90

Missaglia

lc

8.555

11,46

91

Molteno

lc

3.545

3,19

92

Monguzzo

co

2.207

3,69

93

Montevecchia

lc

2.494

5,92

94

Monticello Brianza

lc

4.218

4,65

95

Montorfano

co

2.696

3,53

96

Monza

mb

122.712

33,02

97

Muggiò

mb

23.433

5,47

98

Nibionno

lc

3.628

3,58

99

Nova Milanese

mb

23.152

5,81

100

Novedrate

co

2.932

2,83

101

Oggiono

lc

8.887

7,90

102

Olgiate Molgora

lc

6.311

7,25

103

Olginate

lc

7.194

7,89

104

Ornago

mb

4.670

5,80

105

Orsenigo

co

2.758

4,50

106

Osnago

lc

4.843

4,42

107

Paderno d'Adda

lc

3.936

3,58

108

Perego

lc

1.757

4,31

109

Pessano con Bornago

mb

9.128

6,63

110

Ponte Lambro

co

4.483

3,43

111

Proserpio

co

912

2,35

112

Pusiano

lc

   

113

Renate

mb

4.214

2,84

114

Robbiate

lc

6.106

4,67

115

Rogeno

lc

3.239

4,84

116

Roncello

mb

3.908

3,14

117

Ronco Briantino

mb

3.452

3,01

118

Rovagnate

lc

2.953

4,60

119

Santa Maria Hoè

lc

2.256

2,83

120

Seregno

mb

43.163

13,01

121

Seveso

mb

22.877

7,35

122

Sirone

lc

2.372

3,24

123

Sirtori

lc

2.950

4,31

124

Sovico

mb

8.121

3,24

125

Suello

lc

1.689

2,60

126

Sulbiate

mb

3.995

5,27

127

Triuggio

mb

8.396

8,38

128

Usmate Velate

mb

10.019

9,97

129

Valgreghentino

lc

3.389

6,28

130

Valmadrera

lc

11.668

12,56

131

Varedo

mb

12.899

4,84

132

Vedano al Lambro

mb

7.669

1,98

133

Veduggio con Colzano

mb

4.417

3,49

134

Verano Brianza

mb

9.342

3,49

135

Verderio Inferiore

lc

2.967

3,90

136

Verderio Superiore

lc

2.719

2,64

137

Vertemate con Minoprio

co

4.025

5,77

138

Viganò

lc

2.015

1,61

139

Villasanta

mb

13.590

4,89

140

Vimercate

mb

25.758

20,73

Totale

1.288.805

892,05

Gli autori di Vorrei
Renato Ornaghi
Author: Renato Ornaghi
I miei ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?