Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

Gessate trasformata in set cinematografico per gli spot sulla raccolta dell’olio usato

Il progetto Fai il pieno d’olio, promosso da Regione Lombardia, Provincia di Milano e di Monza e Brianza, in collaborazione con CEM Ambiente e con i sei Comuni aderenti (Gessate, Liscate, Pozzuolo Martesana, Trecella, Cambiago, Cavenago, Bellinzago Lombardo), approda a Gessate. E trasforma le piazze, le vie e le case in un set cinematografico. E successo ieri grazie a Energetica, l’associazione  che si occupa della comunicazione del progetto e soprattutto grazie a un gruppo di cittadini gessatesi che, in collaborazione con l'Associazione di Promozione Sociale "Sephirah" per la promozione del benessere psico-sociale, si è mobilitato a favore della raccolta corretta dell’olio alimentare usato attraverso la realizzazione di uno spot collettivo che ha coinvolto una buona fetta di "cittadinanza attiva".

"Quando ho incontrato Gaetano e Rosita di Energetica alla fiera di Cambiago – ha detto  Giulia Cavalli, presidente di Sephirah - ho capito subito che avremmo potuto collaborare positivamente e l'occasione si è presentata presto con l’idea di uno spot sul riciclo dell’olio. Detto - fatto, ho subito coinvolto collaboratori e amici e l'idea la stiamo già  realizzando insieme".

Lo spot, di cui per ora si conoscono solo le linee generali, verrà girato nei prossimi giorni (a partire da ieri, lunedì 16 febbraio) per le vie di Gessate e nelle case di alcuni cittadini disposti ad accogliere la piccola troupe. Coinvolti anche alcuni commercianti e associazioni sportive. A fine lavoro, lo spot sarà visibile sul canale Youtube "Fai il pieno d'olio" dedicato al progetto, https://www.youtube.com/channel/UCtNn3jYs5hKDeZj6BXmx9Bw, dove sono già presenti tutti i lavori realizzati fino ad oggi.

“I cittadini di Gessate – dicono i promotori di Energetica - come quelli di Liscate, Pozzuolo Martesana, Trecella, Cambiago, Cavenago, Bellinzago Lombardo, possono essere orgogliosi: la campagna di comunicazione, se la sono fatta da soli e i risultati non hanno nulla da invidiare ai creativi delle agenzie pubblicitarie. Guardare per credere!”

Cos’è Fai il pieno d’olio?

"Fai il pieno d'olio" è un progetto per la promozione della raccolta dell’olio alimentare usato; che ha interessato e coinvolto scuole, amministrazioni locali e cittadinanza. È nato per sostenere e accompagnare questa importante innovazione nel campo della raccolta dei rifiuti e per modificare tante cattive abitudini.

“L'olio che tutti ci troviamo a dover smaltire – spiega Virginio Pedrazzi, Amministratore unico di Cem Ambiente - finora finiva per la maggior parte nelle fognature, dove crea enormi problemi per la depurazione, e quindi costi aggiuntivi per le famiglie. Oggi l'olio vegetale di cucina - di frittura o dai sott'oli – può essere riutilizzato e trasformato in bio-diesel, ad esempio, per alimentare i camion della raccolta differenziata. Un perfetto esempio di economia circolare”.

In due anni di progetto, Fai il pieno d’olio ha coinvolto oltre 1000 bambini e ragazzi , con 80 insegnanti che hanno realizzato spot pubblicitari, prodotti sotto la guida di esperti di Energetica, associazione di promozione sociale specializzata in progetti di educazione e sensibilizzazione ambientale creati dal basso con le comunità locali.

I giovani produttori, attori e registi, hanno ideato slogan ad effetto, composto brani "rap",  inscenato situazioni di vita quotidiana, per convincere la cittadinanza a riciclare una risorsa preziosa fino ad oggi sprecata: l'olio vegetale.

https://ssl.gstatic.com/ui/v1/icons/mail/ellipsis.png) no-repeat;">

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)