Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Print Friendly, PDF & Email

Cari Amici delle cooperative , vi sottoponiamo questa opportunità rivolta ai vostri soci; si tratta di una sperimentazione di partenariato tra produttori agricoli biologici e consumatori che ritengono importante aprire una riflessione sul proprio territorio, sulla possibilità che ritorni a produrre un poco di quello che ci sfama e contemporaneamente dare concretezza a quella "opzione preferenziale" per i prodotti e servizi che dovrebbero caratterizzare il patto di fiducia all'interno del distretto di economia solidale.


Mi chiamo Giuseppe De Santis e da qualche anno coordino il progetto di RECIPROCO, che come annuncia il suo blog "nelle nostre migliori intenzioni"
Reciproco è un partenariato tra produttori e consumatori (CSA) per la diffusione e sostegno delle aziende orticole biologiche quali tutori della biodiversità agricola coltivata nei parchi di interesse sovracomunale della provincia di Monza e Brianza

Il CSA è un partenariato stretto con produttori agricoli locali, in cui un gruppo di consumatori si assume preventivamente parte della responsabilità sulla produzione agricola, sulla sua qualità, sulla sua distribuzione assicurando la giusta remunerazione per chi l’ha prodotta.

In pratica un gruppo di consumatori contrattano con l’agricoltore, in funzione dei propri bisogni e preventivamente, le quantità, le modalità e i costi della produzione di un certo paniere di prodotti agricoli, assumendosi contemporaneamente parte dei rischi.

Il principio di attività di CSA è basato su una intensa partecipazione del cliente finale, che arriva a anticipare le spese di coltivazione per ricevere poi indietro una parte delle coltivazioni alla stagione di raccolta. L’agricoltore infatti redige un piano di coltivazione che comprende un accurato rendiconto delle spese in materie prime e del lavoro manuale richiesto: salari, costi di confezionamento e distribuzione, investimenti per semi e attrezzi, costi di affitto dei terreni, manutenzioni, ecc.

Il costo totale è poi suddiviso per i clienti finali che dividono reciprocamente in quote il prodotto del raccolto.

Il progetto Reciproco intende sostenere la rete di produttori agricoli locali connettendoli al sistema di consumo qualificato costituito del sistema GAS e (nel futuro) al sistema di procurement della ristorazione della Pubblica Amministrazione Locale (PAL). Reciproco intende facilitare nel tempo le relazioni dirette tra agricoltori e consumatori attraverso la costruzione di patti di preacqusito, intende curare nel tempo delle relazioni derivanti da questo mutuo interesse attraverso un servizio di assistenza tecnica, facilitando la comunicazione tra sistema di produzione e consumo sostenendo la reintroduzione di varietà tradizionali come mezzo per mantenere la biodiversità agricola coltivata quale patrimonio collettivo del territorio.

Il CSA RECIPROCO vuole

incoraggiare la comunicazione diretta e la cooperazione tra agricoltori e consumatori, aumentando la competenza sul “come, dove e da chi” il nostro cibo è prodotto;


fornire agli agricoltori un reddito equo per il loro lavoro;


sostenere l’economia alimentare nella comunità locale e contribuire alla manutenzione dei sistemi alimentari territoriali;


sostenere la biodiversità agricola in campo;creare un senso di responsabilità sociale e gestione del territorio locale.

In pratica si tratta di condividere un piccolo cestello di ortaggi invernali incominciando a seguirlo nella primavera.
I produttori interessati hanno sempre coltivato secondo metodologia biologica, hanno sempre condiviso il prezzo alla partenza, hanno sempre dimostrato l'interesse per poter mostrare i propri campi e le proprie convinzioni.
Da questo punto di vista RECIPROCO è stata una bella palestra di apprendimento.
Per farla breve vi sottopongo la possibilità che anche alle cooperative e ai loro consorzi che si unisca a questo processo. Da quest'anno alle patate si uniscono anche cipolle e scalogno.
Resto naturalmente disponibile per tutti i chiarimenti del caso. Qui sotto l'ultimissima comunicazione a gas e gruppi aderenti

giuseppe

info g.desantis@scret.it
3357820012

IL BLOG DI RECIPROCO

http://reciprocando.wordpress.com/

Cari amici di reciproco; eccoci alla prima fase della gestione degli ordini e con la conoscenza dei produttori.

Intanto alcuni aggiornamenti; roberto bossi di agrate mi segnala che per quanto riguarda le aliace che vogliamo inserire nel cestello delle nostre scorte invernali si tratta di CIPOLLA MILANO, e SCALOGNO LOMBARDO . Per quanto riguarda il filone "patate", qui le notizie di Luna Nuova (Samuele) "le patate sono state seminate , stanno puntando ora! (Kennebec) (...) comunque il campo è a Sovico visitabile in qualsiasi momento."

Si tratta a questo punto di concordare un prezzo. Chi vuole unire l'utile di una visita sul campo con la condivisione del prezzo che dovrebbe caratterizzare un vero parternariato (compili l'apposita cella nella tabella). Da quest'anno il cestino di RECIPROCO fa parte dei progetti ufficiale DESBRI.

Ho preparato una tabella in condivisione che dovrebbe anche aiutarci a stimare il fabbisogno. Si lo so, è difficile assicurare il dato senza il prezzo, ma questo fa parte un po' del gioco.

La nostra dispensa di sovranità in inverno si arricchisce anche della competenza che riusciremo a maturare sui prodotti.

Vi prego di completare la tabellina (ci si accede dal link https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0AtWtomgCdZ-PdGY2dlFkZFVoamtseTlDanpyR0xKUnc ), si possono stimare le quantità e vale anche la nota non siamo interessati, in modo che riusciamo ad orientare i produttori.


Grazie della vostra collaborazione

Buon I maggio! Festa del lavoro, anche quello agricolo- appunto.
Per eventuali dubbi - scrivete a g.desantis@scret.it


https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0AtWtomgCdZ-PdGY2dlFkZFVoamtseTlDanpyR0xKUnc

 

Iscriviti alla newsletter

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.vorrei.org/home/plugins/acymailing/tagcontent/tagcontent.php on line 1228
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)