Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20110626-fiaccolata-a

Giovedì 30 giugno alle ore 21 comitati, associazioni e partiti si danno appuntamento intorno al municipio per manifestare contro la variante al Piano di Governo del Territorio in discussione in Consiglio comunale


Riceviamo e pubblichiamo

E’ in corso di discussione, con tappe forzate del Consiglio Comunale, il nuovo Piano di Governo del Territorio (PGT) di Monza. Come è ormai ben noto alla cittadinanza si tratta della previsione di circa 4 milioni di metri cubi di nuovo cemento che calerebbero sulla Città, di cui, circa 2 milioni, sulle residue aree agricole.

Il Comune di Monza, dopo aver approvato il nuovo PGT alla fine del 2007, attualmente vigente a tutti gli effetti, oggi intende edificare circa 300 ettari di aree ancora oggi agricole o libere da edificazioni, con centinaia di migliaia di metri cubi di residenziale e terziario. Tra queste ampie zone ricordiamo: quella ormai nota della Cascinazza; del quartiere Sant’Albino e lungo il viale delle Industrie; del quartiere Casignolo e quelle del Parco del Villoresi, a San Fruttuoso. Rammentiamo poi che tutte queste aree sono collegate con PLIS e Parchi agricoli dei comuni contermini, costituendo così un sistema di corridoi naturali da considerarsi come ambiti strategici nel sistema verde provinciale e dell’hinterland monzese, se non anche di quello milanese. Non mancano edificazioni “a macchia di leopardo” fatte calare su aree residuali e nei preziosi margini dell’abitato periferico. 

La popolazione, attraverso ben otto comitati spontanei, insieme con le associazioni ambientaliste e i partiti che si oppongono in modo trasversale a questa pesantissima variante generale, hanno organizzato, sin dal novembre dello scorso anno, iniziative pubbliche e la raccolta di diverse migliaia firme per cercare di fermare quel PGT. Tra queste iniziative, ricordiamo quella tenuta in sala Maddalena il 24 novembre 2010; l’affollatissimo incontro col Sindaco e l’Assessore al territorio, tenuto al Binario 7 il giorno 11 marzo 2011; la biciclettata del 7 maggio 2011 lungo il Canale Villoresi, per fermare l’incredibile previsione del PGT di realizzare una monorotaia lungo quella storica via d’acqua.

Tutte quelle organizzazioni cittadine promuovono ora, per giovedì 30 giugno dalle ore 21, una fiaccolata intorno al Comune per informare la popolazione su quanto sta accedendo in Consiglio Comunale. La maggioranza sta cercando con ogni mezzo di bocciare gli oltre 1.500 emendamenti presentati dai diversi partiti (anche di maggioranza), con gravi violazioni dei Regolamenti, già peraltro segnalate al Prefetto.

La battaglia non è però ancora persa! Una volta discussi e votati gli emendamenti, il Consiglio Comunale dovrà adottare il PGT; pubblicarlo per le osservazioni dei cittadini e poi approvarlo definitivamente. Solo allora, quel Piano potrà esplicitare tutti i suoi nefasti aspetti. Per questi motivi, tutta la popolazione è invitata a partecipare all’ iniziativa del 30 giugno. Alleghiamo il volantino della fiaccolata.

Monza, 26 giugno 2011

 

FACCIAMO LUCE SUL NUOVO PGT

É in corso di adozione il nuovo Piano di Governo del Territorio che prevede più di 4 milioni di metri cubi di cemento a Monza. L’attuale maggioranza sta procedendo con colpi di mano cambiando le regole della discussione a proprio favore.

 I comitati, le associazioni, gli studenti, i partiti e i cittadini che si oppongono a questa variante urbanistica, organizzano una

FIACCOLATA

Giovedì 30 giugno 2011 Ore 21

 Tutti intorno al Palazzo Comunale!

Piazza Trento e Trieste - Monza

Facciamo sentire la nostra voce e il nostro dissenso:
meno traffico, meno cemento, più verde e più servizi salviamo le aree verdi!

 

 


 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)