Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

Il 20 aprile a Macherio si confronteranno i sindaci Domenico Finiguerra e Francesco Colombo e due esponenti dell'ambientalismo: Damiano di Simine, presidente di Legambiente Lombardia e Paolo Conte, portavoce di Insieme in Rete.


Mercoledì 20 aprile alle 21.00, presso la Biblioteca, in via Roma 38 a Macherio, Domenico Finiguerra, sindaco di Cassinetta di Lugagnano, il primo sindaco in Italia a introdurre il consumo zero di territorio, porta l'esperienza maturata negli ultimi anni a confrontarsi con gli amministratori e le associazioni brianzoli. La sua partecipazione non è nuova nei nostri territori, già nel 2008 aveva partecipato a una serata sul tema organizzata dall'Assoparchi del Vimercatese con anche Giorgio Ferraresi, docente di urbanistica al politecnico di Milano. Da questo movimento precursore è poi nato un coordinamento nazionale per ridurre il consumo di suolo, uno strumento di emergenza per tentare di arginare le gravi lacune esistenti nell'ordinamento amministrativo italiano, laddove non esiste una vera e complessiva legge sul territorio e gli amministratori sono quotidianamente sottoposti alla pressione degli interessi edificatori.

Gli oneri di urbanizzazione, il peccato capitale introdotto dai governi nazionali che nel corso del tempo hanno spinto i comuni a farne sempre più uso come fonte per rattoppare i bilanci. Sottoposti dalle leggi finanziarie peggiorative di tagli finanziari i comuni sono inesorabilmente sprofondati nella dipendenza cronica dagli oneri per farne largo uso nella spesa corrente. Come uscirne? Il movimento tenta di stimolare la riappropriazione e la consapevolezza della responsabilità civica da parte della cittadinanza, creare reti di pressione politica nelle scelte amministrative, pensare e praticare modelli basati sul risparmio, la sobrietà e la sostenibilità.

 

alt

 

Gli autori di Vorrei
Pino Timpani
Author: Pino TimpaniWebsite: http://blog.libero.it/PinoTimpani/

"Scrivere non ha niente a che vedere con significare, ma con misurare territori, cartografare contrade a venire." (Gilles Deleuze & Felix Guattari: Rizoma, Mille piani - 1980)
Pur essendo nato in Calabria, fui trapiantato a Monza nel 1968 e qui brianzolato nel corso di molti anni. Sono impegnato in politica e nell'associazionismo ambientalista brianzolo, presidente dell'Associazione per i Parchi del Vimercatese. Ho lavorato dal 1979 fino al 2014 alla Delchi di Villasanta, industria manifatturiera fondata nel 1908 e acquistata dalla multinazionale Carrier nel 1984 (Orwell qui non c'entra nulla). Nell'adolescenza, in gioventù e poi nell'età adulta, sono stato appassionato cultore della letteratura di Italo Calvino e di James Ballard.

digilander.libero.it/pinotimpani/

Qui la scheda personale e l'elenco di tutti gli articoli.

I miei ultimi articoli