Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Print Friendly, PDF & Email

20091201-pm10

Per ben 15 giorni consecutivi, dal 11 al 25 Novembre, le concentrazioni del PM10 sono state superiori ai 50 microgrammi, con un valore massimo di 99


Riceviamo e pubblichiamo

I livelli di particelle sospese PM10, presenti nell’aria di Monza, riprendono a superare il valore limite previsto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Per ben 15 giorni consecutivi, dal 11 al 25 Novembre, le concentrazioni del PM10 sono state superiori ai 50 microgrammi/mc, con un valore massimo di 99 microgrammi/mc raggiunto il giorno 18. Per fortuna nostra è iniziato a piovere ed i valori si sono ridotti, ma non è possibile continuare ad affidarsi a “Dio Pluvio” per salvaguardare la salute dei cittadini.

La presenza d'inquinanti nell'atmosfera incide in modo significativo sulla salute dei cittadini ed un'amministrazione coscienziosa dovrebbe impegnarsi in prima persona, almeno per ridurre il problema.
Le polveri sottili sono tra le principali cause di malattie bronchiali per i bambini; lo confermano molti rappresentanti delle istituzioni sanitarie. Anche piccole variazioni percentuali di PM10, come di altri inquinanti, producono ampie variazioni nel numero di ricoveri ospedalieri.

Sappiamo che il traffico è uno dei principali produttori di gas inquinanti ed è su questo fattore che le amministrazioni pubbliche debbono intervenire per tutelare la salute delle persone, ma anche l’Amministrazione monzese si nasconde dietro alle modeste disposizioni regionali. Occorre fare di più.
Eppure alcuni strumenti sono già stati valutati in Comune. Il Piano Generale del Traffico Urbano, presentato 9 mesi fa, è ancora fermo in Giunta; la pista ciclabile di Via Buonarroti è bloccata, quelle di Via Monte Cervino e Monte Bianco sono nel dimenticatoio; il potenziamento del trasporto pubblico è ancora un bel sogno.

Sono già iniziate le aperture domenicali dei negozi per gli acquisti natalizi e, come sempre, il traffico andrà ulteriormente aumentando. Ci domandiamo se e quali interventi straordinari, in tema di mobilità alternativa, l’Amministrazione Comunale intende adottare per bloccare questo incremento di traffico e ridurre gli effetti negativi che ne deriverebbero.

Circolo Alexander Langer - Monza

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)